Magazine Internet

Web si - web no

Da Spaziokultura
Dalle rivolte in Tunisia a quelle in Egitto, il mondo nord africano sembra essersi risvegliato e gli echi di una maggiore libertà stanno imperversando in questi paesi. Motivazioni differenti probabilmente ma la stessa voglia di cambiare uno status quo che imbriglia la democrazia e la libertà. C'è voglia di cambiamento e nemmeno rimpasti governativi sembrano più essere la soluzione: deve lasciare il potere chi fino ad ora ne ha fatto cattivo uso. Ogni forma di controllo e gestione della cosa pubblica infatti ha rappresentato una limitazione ed oggi non si accetta più passivamente ciò. In tutto questo cosa centra il web potremmo obiettare ed invece ha un suo importante ruolo. Dopo la rivolta in Egitto infatti, il governo ha imposto il non utilizzo del web ed in generale delle moderne tecnologie. I più hanno spiegato questa scelta con la convinzione che internet e i social network hanno la forza di coinvolgere, di organizzare, di trasmettere certi messaggi. Al web si imputa quindi di essere uno strumento basilare per la diffusione del seme della rivolta. In un certo senso può anche essere vero, visto che lo spazio infinito che internet offre ha dato l'illusione prima e la certezza poi che la libertà e la democrazia devono essere reali e non virtuali. Potente strumento che soprattutto per i giovani dunque è un modo attraverso cui si cercava l'emancipazione sociale virtuale e che adesso sembrerebbe suggerire quella concreta. Tuttavia non sempre è così! Non è una verità assoluta infatti che il web rappresenti una fuga dalle limitazioni. Ci sono paesi come la Cina, per esempio, che hanno imparato a gestire talmente bene queste potenzialità che sono diventati al contrario strumenti di controllo della libertà popolare. Se è vero infatti che internet favorisca la rivolta è anche vero il contrario, ossia può determinare il controllo da parte del potere. Credo che siano vere entrambe le teorie poichè il web può essere al servizio delle menti libere, ma anche dei potenti. Il web da in certi casi l'illusione di sfiorare la democrazia e la libertà ed invece è appunto una mera illusione. Come al solito allora la conclusione è viva il web, ma senza esagerazione!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Corriere della Sera, la redazione si spacca su web e nuove tecnologie

    Corriere della Sera, redazione spacca nuove tecnologie

    Chi è passato dal proprio edicolante di fiducia o chi ha aperto questa mattina il sito web l’ha già scoperto: il Corriere della Sera non sarà in edicola... Leggere il seguito

    Da  Kobayashi
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE, TECNOLOGIA
  • Il web è morto?

    morto?

    Qualcuno ricorda quando è nato il web? Ci conviviamo, da anni, così intensamente da avere l’impressione che sia sempre esistito. In realtà fino a poco fa era... Leggere il seguito

    Da  Nicotanzi
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Concorso Web per bamboccioni

    Concorso bamboccioni

    In Italia il 56,6% dei giovani tra i 18 e i 34 anni vive ancora con mamma e papà, mentre in Europa lo fa solo il 45,6%: questo primato ha portato l’ex ministro... Leggere il seguito

    Da  Pamelaferrara
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Google spiega il Web

    Google spiega

    Il Web che spiega il Web, o meglio Google che spiega il web. Partendo dal presupposto che sebbene il World Wide Web sia uno strumento diffusissimo in tutto il... Leggere il seguito

    Da  Pocheidee
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE, MOTORI DI RICERCA
  • Il web

    Oggi ho fatto un giro su blog italia, e mi sono reso conto di quanti blog ci sono e di quante cose diverse possiamo trovare. Dal blog di un marito alle prime... Leggere il seguito

    Da  Maurizio
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Sul Web si suggeriscono i regali di Natale

    suggeriscono regali Natale

    Gli italiani sono primi in Europa nello sbagliare i regali di Natale: il 52% infatti, dichiara di ricevere ogni anno almeno un regalo brutto o indesiderato. Leggere il seguito

    Da  Pamelaferrara
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Web Games su Wikileaks

    Julias Assange è diventato il personaggio di questo 2010, grazie alla sua Wikileaks, organizzazione internazionale senza scopo di lucro che riceve in modo... Leggere il seguito

    Da  Maestro Roberto
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE, SCUOLA

Dossier Paperblog