Magazine Lifestyle

Where beauty begins. Chanel spiega dove nasce la bellezza nel nuovo video con Diane Kruger

Creato il 02 agosto 2013 da Suami7 @suami7

Where beauty begins. Chanel spiega dove nasce la bellezza nel nuovo video con Diane Kruger
"La bellezza è negli occhi di chi guarda". Che possa essere di monito a quante come me alcuni giorni si lasciano sopraffare dalle insicurezze, da giudizi troppo severi e da specchi che pur mostrando la realtà, per qualche strana ragione innescano in noi un meccanismo perverso e autodistruttivo, lasciandoci percepire solo ciò che non vorremmo vedere. Perchè in fondo dove nasce la bellezza? Cos'è la bellezza se non essere se stessi senza dover necessariamente somigliare a qualcun altro? Cosa se non credere in se stessi e avere ogni tanto la presunzione di essere unici? O magari ritrovarla negli occhi più indulgenti di chi ci ama, in un paesaggio mozzafiato, nelle piccole cose di ogni giorno; nel constatare che passano gli anni ma noi siamo così, più forti e consapevoli, in grado di volerci bene e mollare quel dannato pareo sulla sabbia, perchè il richiamo di un bagno in mare di notte è più forte di quel chiletto in più sulle cosce che fa bella mostra di sé quando siamo in costume.
"La bellezza non devi dimostrarla, è misteriosa, inaspettata, a volte imperfetta, sempre unica". E chi meglio di Chanel, la maison che da un secolo ha fatto del bello il pilastro del suo successo, può dire cos'è la bellezza? Un punto di vista espresso in occasione del lancio della nuova linea skincare, (disponibile nei negozi a partire dal prossimo autunno), con il primo di quattro video che hanno per protagonista la splendida Diane Kruger. In attesa del secondo filmato, online a partire dal 5 agosto e dei tre prodotti della linea che promette una risincronizzazione del tempo: Le Jour, la Nuit e le Weekend de Chanel
Where beauty begins. Chanel spiega dove nasce la bellezza nel nuovo video con Diane Kruger
 
Che in questo fine settimana di caldo e sole possiate volervi più bene e sfoderare il vostro sorriso più disarmante!

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog