Magazine Lifestyle

World Designers to Watch: Marla Duran

Creato il 08 ottobre 2010 da Plusg

Quest’oggi per l’appuntamento col WDTW vi presentiamo: Marla Duran.
Ormai nel settore moda da anni, Marla dedica le sue collezioni alle donne dai 35 anni in su  (recentemente ha arricchito alcune sue collezioni per un target più giovane), i suoi capi sono conosciuti non solo come innovativi ma anche come confortevoli e alla moda, questo perchè la stilista è riuscita a mantenere un equilibrio tra classicismo ed innovazione nelle sue creazioni.

World Designers to Watch: Marla Duran

Ispirata dalla cultura Asiatica e dallo stile Vintage negli ultimi anni, Marla, è riuscita ad ottenere ottimi risultati anche grazie alla partecipazione nel programma “Project Runway”.
Cosa ne pensiamo noi?….….Ci piace, chiaro, alcuni capi sono davvero interessanti sebbene siamo un pò scettici sui tessuti utilizzati in alcuni casi, è un artista che può andare avanti e può fare successo, speriamo solo che continui ad essere così giovanile e convinta di ciò che può fare!

World Designers to Watch: Marla Duran

Today, for the appointment with WDTW we present: Marla Duran.
Now in the fashion industry for years, Marla dedicates its collections for women from 35 years old (recently has enriched some of her collections for a younger target audience), its leaders are known not only innovative but also comfortable and stylish This is because the designer has managed to maintain a balance between classicism and innovation in his creations.
Inspired by Asian culture and vintage style in recent years, Marla, was able to obtain excellent results thanks to the participation in the program “Project Runway”.
What do we think ?We like it, some items are really interesting though we’re a little skeptical about the materials used in some cases, is an artist who can go on and can make success, we just hope that it continues to be so young and convinced of what can be done!

Per maggiori info clicca sotto / Click below for more info

Marla Website


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :