Magazine Cultura

Zero Dark Thirty

Creato il 22 marzo 2013 da Watanabe
In maledetto ritardo. Quindi sarò breve.
Zero Dark Thirty
Zero Dark Thirty è un attacco kamikaze ai nostri occhi, la Bigelow disegna un film di rara potenza, che ti scuote e ti lascia dentro un pezzo di storia recente.Meno composto di Argo, più rigoroso di Hurt Locker, la missione decennale dell'agente Maya è una lunga maratona a nervi scoperti con attese infinite e scene al cardiopalma, in un Pakistan tanto ostile quanto affascinante.
Sono uscito confuso. Ammetto di aver apprezzato più la prima parte e meno l'ultima ora con la sorpresa "toh c'è Bin Laden"; ma è indubbiamente un film che ti resta dentro e ti racconta la guerra interiore di una donna e di un'intera nazione in cerca di vendetta.Zero Dark Thirty rimane uno dei migliori film della stagione e Kathryn Bigelow una regista senza pari quando è alle prese con il genere Thriller.In tutto questo dominatrice assoluta Jessica Chastain. Un mix di bravura, fascino e incazzatura che ti vien voglia di abbracciarla ogni due per tre. Indimenticabile e bellissima.
Recuperatelo.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine