Magazine Cucina

|⇨ Zuppa di castagne e porcini

Da Piac3r
KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

La Zuppa di castagne e porcini è l’originale ed intrigante primo piatto che abbiamo selezionato per voi e che utilizziamo per aprire la nostra consueta rubrica settimanale dedicata al Bimby, uno dei robot da cucina tra i più conosciuti e diffusi in Italia.


La ricetta che stiamo per mostrarvi è un primo dall’intrigante composizione che, grazie all’inusuale accostamento delle castagne con i funghi porcini, sedurrà il vostro palato in un turbinio di sapori ed aromi. Si tratta di un primo piatto che qui reinterpretiamo e reinventiamo secondo la filosofia del Bimby. La Zuppa di castagne e porcini, non solo è squisita, ma risulteranno anche estremamente semplice da realizzare e, grazie al nostro insostituibile Bimby, li si realizzerà anche molto velocemente. Scopriamo cosa serve e cosa fare per poter realizzare la Zuppa di castagne e porcini.

Ingredienti per 4 persone:

- 350 gr. di castagne
– 200 gr. di funghi porcini
– 1 litro di brodo di carne
– ½ cipolla
– 30 gr. di panna liquida
– poco vino bianco secco
– 30 gr. di olio
– 30 gr. di burro
– 3 foglioline di salvia
– 6 fette di pane casereccio abbrustolito
– sale, pepe, timo q.b.

Preparazione

Lessate le castagne in acqua per circa ½ ora, poi sbucciatele. Mondate, lavate i porcini e affettateli piuttosto alti. Inserite nel boccale la cipolla, l’olio e la salvia: 3 minuti a 100° a velocità 3. Aggiungete i funghi, salate, pepate e cuocete per 3 minuti a 100° a velocità 1. Quasi a fine rosolatura insaporite con poco vino bianco e lasciate evaporare. Travasate il composto in una ciotola. Inserite nel boccale le castagne, tranne 5 o 6 che terrete da parte. Aggiungete 100 gr. di brodo e frullate a velocità 5 per 20 secondi e velocità 9 per altri 20 secondi. Unite il rimanente brodo, una spolveratina di timo e cuocete per 15 minuti a 100° a velocità 3. A fine cottura inserite i funghi, le castagne intere, la panna e il burro: 3 minuti a 100° a velocità 1. Pepate e servite la zuppa con del pane abbrustolito.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines