Magazine Media e Comunicazione

14 Consigli per superare l’Ansia di Parlare in Pubblico (parte 2)

Creato il 19 gennaio 2015 da Simor @SimoneMoroni1

paura di parlare in pubblico1Nel post della scorsa settimana abbiamo visto 6 consigli per non farti prendere dall’ansia quando ti trovi a parlare in pubblico (se te lo sei perso puoi leggerlo qui). Abbiamo visto come coltivare un forte desiderio di trasmettere il tuo messaggio e trasformare l’ansia in energia positiva. Hai capito l’importanza di prepararti bene, provare più volte il tuo discorso e preparare delle slide efficaci. Ed infine la corretta respirazione, utile per tenere sotto controllo l’ansia.

Sono piccoli accorgimenti, che a volte possono anche sembrare scontati, ma che se messi in pratica con diligenza possono aiutarti a vincere la paura e a sfruttare a tuo vantaggio la carica positiva che può darti l’ansia di parlare in pubblico. Continuiamo con gli altri 8 punti:

Parla al tuo pubblico come se ti dovesse dei soldi!

Nel suo libro, Public Speaking for Success, Dale Carnegie ci consiglia di parlare con fiducia e congruenza, come se dovessi affrontare qualcuno che ti deve dei soldi!

Fallo e basta.

Just do it...forse ti suona familiare!?! Fallo e basta, inizia e non stare tanto a pensarci. Il modo migliore per vincere la paura di parlare in pubblico è proprio, parlare in pubblico. Non riuscirai mai a sviluppare una completa fiducia in te stesso se non ti butti. Devi andare lassù e dimostrare a te stesso che ne sei capace. Acquistare corsi, leggere, studiare libri per conoscere le tecniche e i segreti per parlare in pubblico in maniera efficace, è sicuramente utile. Ma se non metti in pratica quello che impari, non serve a nulla. Rimane solo teoria che non ti è di nessuna utilità nella vita. Ricorda: anche gli oratori più esperti provano un po si ansia prima di salire sul palco, figuriamoci le prime volte. E’ del tutto normale. Quindi buttati. Fallo e basta, niente scuse.

Mantieni il focus sul pubblico.

Uno dei più grandi errori che puoi commettere quando parli in pubblico è quello di essere troppo rigido e concentrato solo su te stesso. Al contrario, uno dei più grandi segreti per comunicare il tuo messaggio in maniera efficace è quello di essere flessibili e di mantenere il focus e l’attenzione anche sul pubblico. Stai concentrato su di loro, sugli effetti della tua comunicazione. In questo modo potrai apportare tutte le modifiche necessarie al raggiungimento dei tuoi obiettivi e non avrai tempo di stare a pensare troppo a te stesso, se stai facendo bene e a cosa penseranno gli altri di te.

Ricordati che hai dato il massimo.

Si…hai dato il massimo, il meglio delle tue capacità. Conosci alla perfezione il messaggio che devi esporre, l’hai fatto tuo ed hai coltivato un forte e sincero desiderio di trasmetterlo. L’hai provato mille volte ed hai preparato delle slide bellissime ed avvincenti. Ti sei impegnato al meglio delle tue capacità, non puoi sbagliare. Quindi vai, senza starci troppo a pensare, perché farai un figurone!

Metti il pilota automatico.

Questa è la naturale conseguenza del punto precedente. Se conosci bene l’argomento di cui vuoi parlare e ti sei preparato bene il discorso, non avrai paura di dimenticare le parole o qualche pezzo. Hai le idee bene impresse in mente, conosci i concetti e le parole verranno fuori da sole, con il “pilota automatico”. In questo modo, la tua esposizione sarà spontanea e naturale.

Smetti di giudicarti.

Spesso, i nostri giudici più severi siamo proprio noi stessi. Smetti di giudicarti in maniera negativa. Serve solo a minare la tua autostima e fa crescere in te la paura di sbagliare.

Non pensare: “Cosa penseranno di me?”

E’ inutile, non puoi essere nella loro testa. Non potrai mai saperlo, quindi è inutile chiederselo. Ricorda, che devi monitorare le reazioni del pubblico al tuo messaggio, ma non alla tua persona. Non puoi sapere cosa pensano di te e cercare di immaginarlo non fa altro che accrescere l’ansia. Non lasciare che quello che vedi o senti dal pubblico influisca negativamente su di te. In questo momento sei tu che parli. Non puoi essere speaker e ascoltatore allo stesso tempo.

Fai brillare la tua passione.

Metti sempre passione in tutto quello che fai. Le tue parole, il tuo atteggiamento, il tuo modo di muoverti, tutta la tua persona deve trasmettere la passione che metti in quello che fai o dici. Se quello di cui stai parlando ti appassiona, chi ti ascolta lo percepisce e sarà rapito dalle tue parole.

Quindi, come abbiamo già detto in precedenza, una piccola dose di paura può darti quella carica positiva in più per affrontare il tuo intervento con maggiore efficacia. Sfrutta questa energia mettendo in pratica i 14 consigli che hai imparato in questi 2 post.

Non scappare di fronte alle occasioni per parlare in pubblico. Sfruttale per migliorare, crescere ed imparare qualcosa. Preparati bene, prova il discorso più volte e vedrai che tutto andrà bene.

E tu? Cosa ne pensi di questi 14 consigli? Personalmente che cosa hai trovato utile per vincere la paura di parlare in pubblico? Condividilo nei commenti?

A presto

Simone.

PS: per approfondire e conoscere altre tecniche per parlare in pubblico con successo, iscriviti alla newsletter e scarica l’ebook gratuito “8 Passi per un Discorso Efficace”.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog