Magazine Politica

2084 al liceo “Sandro Bondi”

Creato il 21 settembre 2010 da Zaxster @samueleblogzero

Anno 2084: lezione di storia al liceo “Sandro Bondi” di Milano

2084 al liceo “Sandro Bondi”

Illustrazione a pagina 222 del libro di Storia

Professore:
Buongiorno ragazzi, oggi parleremo delle radici della nostra civiltà moderna, parleremo del glorioso ventennio appena precedente all’abbandono dell’Unione Europea e alla successiva costruzione del muro Padano: naturalmente stiamo parlando del 1994-2014.

Alunna Barbara:
no, ancora? Sappiamo già a memoria le gesta dell’inarrestabile Cavaliere e della sua infinita lotta contro l’inGiustizia, proprio ieri a Canale 55 hanno fatto la replica della trilogia “Il signore delle reti“!

Professore:
su, su, niente scuse, oggi vi devo spiegare come il nostro amato Fondatore abbia sconfitto le terribili minacce di tradimento interne, rese possibili dalla sua immensa bontà che aveva permesso al cancro democratico di germogliare anche laddove non sembrava possibile potesse nascere: nel suo partito.

Alunno PierSilvio:
Ma Prof, com’è possibile che ci fossero persone avverse al grande Condottiero, in pochi anni aveva creato l’impero del bene con cui aveva salvato il mondo dalla terza guerra mondiale! E come non stimarlo dopo la realizzazione del Ponte-GrandeOpera con cui aveva permesso al nord Africa di viaggiare in Sicilia senza prendere la nave!?

Alunna Barbara:
E come non ricordare che fu proprio il Cavaliere a fondare opere d’arte tutt’ora studiate e apprezzate come “Uomini e Donne” e molti altri programmi TV con cui migliaia di giovani del XXI secolo sono poi cresciuti culturalmente e moralmente forti?

Professore:
Ragazzi, il male e la stupidità sono sempre stati presenti nel mondo, almeno fino a quando il Cavaliere ha scoperto come usare le televisioni per farci realmente capire cosa sia giusto e cosa no… c’è voluto un po’ di tempo per far fuori tutte le resistenze, ma con l’aiuto di Santa Barbara D’Urso e del Presidente Alfonso Signorini la missione è stata compiuta!
Adesso però torniamo a noi, basta casino che tra cinque minuti c’è l’intervallo Nestlè e tra dodici la pausa Reality, abbiate pazienza.

Dicevamo, correva l’anno 2010 quando alcuni ex-fascisti

Alunno Silvio:
Prof i fascisti erano quelli che hanno portato la dittatura in Italia ma non avevano capito che non si vince con la forza ma con il Gossip ?

Professore:
Bravo Silvio, erano proprio quei trogloditi lì. Nel 2010 si sono resi conto di come il Cavaliere stesse per realizzare il loro sogno senza sporcarsi le mani di sangue ed erano terribilmente invidiosi… quindi tentarono il tutto per tutto e per farlo si allearono perfino con le frange democratiche e con le forze dell’inGiustizia, che in quegli anni stavano cercando di salvare la Costituzione e le vetuste idee di uguaglianza che ancora vivevano nella mente della parte marcia della società…

Alunna Barbara:
I comunisti!!!

Professore:
Esatto! Nonostante la durissima sconfitta subita dalla storia nel precedente secolo, i comunisti riuscirono a riprendere le forze cibandosi di bambini e bevendo il sangue dei cittadini-consumatori di quegli anni… pensate che all’inizio si riunivano pure in gruppi per comprare equo e solidale ed facevano delle proteste vere! Per fortuna già ad inizio del XXI secolo al massimo aprivano un gruppo antagonista su Facebook… poco dopo sono stati sconfitti definitivamente.

Ora però è il momento dello spot di mezza lezione… dopo continueremo fino a pagina 223, quella in cui si parla di Giulio Andreotti, il Patrono di Milano che diede al Cavaliere l’elisir di lunga vita!

Alunno PierSilvio:
Ma non era la pastiglia di massima virilità?

Professore:
Ma no! Quella l’hanno scoperta nel 2028, dopo che tutta l’università italiana era stata riconvertita per lo scopo!
Ti meriteresti un’ora di castigo senza TV, ma ora silenzio che c’è la pausa spot.

*spot*

2084 al liceo “Sandro Bondi”

Aula per le interrogazioni


Samuele su B-log(0), 2010. | Permalink | Nessun commento | Aggiungi a del.icio.us


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog