Magazine Politica

2+1 SI’ il 12 Giugno. ”H2O TURKISH CONNECTION”. Giu’ le mani dai referendum !

Creato il 30 aprile 2011 da Firenze5stelle @firenze5stelle

Le realtà fiorentine continuano con l’informazione sulle motivazioni dei referendum del 12 e 13 Giugno, atti e diritti Democratici che non sono stati ancora annullati dagli accordi del Governo con i privatizzatori italiani e stranieri

In questo caso il GAS RICORBOLI SOLIDALE ci offre l’anteprima del docu-film H20 Turkish Connection

Info sul docu-film:

Dopo “Agua mi sangre”, la regista torna ad occuparsi di questa fondamentale risorsa comune con un lavoro che svela la logica delle privatizzazioni e dei profitti sui beni comuni a partire dalle giornate del V Foro Mondiale dell’Acqua, tenutosi ad Istanbul nel 2009.

Oltre alle numerose manifestazioni di protesta che in quei giorni hanno animato le piazze della città turca, il documentario ha il merito di portare all’attenzione dell’opinione pubblica una questione pressoché sconosciuta: quella delle devastazioni provocate nel Kurdistan turco dai passati progetti di costruzione delle dighe e da quelli in corso di pianificazione – come la “diga-mostro” di Ilisu.

Una seconda parte del documentario è invece dedicata alle problematiche italiane, a partire dall’approvazione del decreto Ronchi e attraverso le voci del movimento italiano della società civile che ha promosso il Referendum del 12-13 giugno prossimo che dal nord al sud della penisola è stato impegnato negli ultimi anni contro le privatizzazioni dell’acqua .

Per maggiori informazioni sul documentario: www.h2oturkishconnection.com

2+1 SI’ il 12 Giugno. ”H2O TURKISH CONNECTION”. Giu’ le mani dai referendum !

PARTECIPA e DIFFONDI

Notizie correlate:
Se sei lavoratore o/e studente fuori sede e vuoi votare a Firenze per i referendum, facciamo al caso tuo. Scopri come.
Basta caxxate ! Su acqua e nucleare adesso decidiamo noi !
Dal Vaticano: l’acqua non è una merce tra le altre
ACQUA PUBBLICA: tra referendum in stile balneare e la democratica volontà popolare a Berlino
Acqua e la campagna referendaria, attenzione alle mine vaganti

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog