Magazine Racconti

66. Il guardiano degli orsi

Da Fabry2010

Pubblicato da fabrizio centofanti su febbraio 9, 2012

da qui

- E’ una corsa contro il tempo.
- Hashim, guardami negli occhi: ce la possiamo fare?
Cos’è che ti ha permesso d’incontrare i due? Quali meccanismi si mettono in moto per tirare fuori dai pasticci? Chi guida le fila delle storie?
- Solo se non sbagliamo nulla, Peter.
- Da dove cominciamo?
Il tempo: quanto ne avrete? Istintivamente, guardi l’orologio: le quattordici e ventisette. Il quattordici ti ha portato sempre male, sarà un cattivo segno?
- Dalla sede: dobbiamo frugare dappertutto per vedere se ci sono cimici, videocamere nascoste, qualunque cosa possa segnalare ciò che avviene nell’interno.
- Come giustifichiamo l’intrusione, al Presidente?
Sei divisa, Dalia, ti vengono pensieri che vorresti allontanare: e se davvero saltasse tutto in aria, se un’esplosione si portasse via il passato, il marito e le amanti, le sconfitte di una vita che ha riservato amarezze a ogni angolo? Non potrebbe cominciare un’era nuova, un futuro balenato tra le luci dello stadio, sotto la guida delle stelle, Adhara, Elnath, Sadalmelik, non hai forse sentito la voce che chiamava, non ti ha fatto scoprire finalmente i colori della vita? Che sia un intervento della provvidenza, una chiave per aprire la porta decisiva? Perché è così difficile capire?
- C’inventiamo qualcosa: qui si tratta di vita o di morte.
- Un’impresa di manutenzione? Avranno bisogno di una ripulita, quei locali!
Una fitta allo stomaco: possibile che sia così cattiva? Si può desiderare la morte del marito? Non sarà l’amore a farla delirare, il desiderio che ritorni suo, l’ansia di strapparlo alle concorrenti più giovani e più belle? Potesse vedere una luce, una stella qualsiasi, Porrima, Gomeisa, Rastaban.
- Dobbiamo fare presto.
- Solo tu puoi convincerlo, Dalia.
- Io?
E se fosse l’occasione buona per riconquistarlo? Cosa c’è di meglio di salvare la vita a una persona per guadagnarsene la stima, se non proprio l’amore?
- Sì, tu.
- Fallo subito.
Perché, fra tante stelle, finisci col pensare sempre a quella, Arturo, il guardiano degli orsi? Cosa vorrà dire, quale luce sta cercando di prescriverti il cammino?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Vivere il "Sogno di una notte di mezza estate"...consapevolmente

    Vivere "Sogno notte mezza estate"...consapevolmente

    (foto dal web)Non credo di avere mai visto un cielo stellato come lo vedo in questi ultimi giorni... O sono io che lo vedo con occhi diversi (chissà mai che mi... Leggere il seguito

    Da  Ecodicasa
    DIARIO PERSONALE, RACCONTI, TALENTI
  • Il Pagliaccio

    Pagliaccio

    Rido per dimenticare E’ arrivato Guardate bimbi Noi ti ringraziamo nostro buon Protettore per averci dato anche oggi la forza di fare il più bello spettacolo de... Leggere il seguito

    Da  Olivierifrancesco
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, MUSICA, RACCONTI, TALENTI
  • Il mitile ignoto

    mitile ignoto

    Quello che segue è il primo racconto che decido di pubblicare su questo blog e in assoluto. La storia è accaduta veramente ma i personaggi sono completamente... Leggere il seguito

    Da  Postscriptum
    RACCONTI, TALENTI
  • Il sasso (Racconto)

    sasso (Racconto)

    Si chiama Ignazio ed è un bravo ragazzo, ma bravo davvero. Non si direbbe nemmeno che è straniero. Il nome di battesimo aiuta in questi casi. Ignazio suona anch... Leggere il seguito

    Da  Alblog
    RACCONTI, TALENTI
  • Il signor Tartaruga

    signor Tartaruga

    Che cosa si può fare quando in cucina è finito l'olio? Il signor Tartaruga aveva frugato invano in tutti gli angoli della casa. Brontolò, imprecò e alla fine... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    RACCONTI, TALENTI
  • Il merlo e la gazza ladra

    merlo gazza ladra

    Tanto tempo fa il merlo era bianco come il latte, così quando volava alto nel cielo si confondeva con le nuvole e quando stava per terra si confondeva con la... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    LETTERATURA PER RAGAZZI, RACCONTI, TALENTI
  • • La Hit del Lafcadio: "E' vero che il Lafcadio ha torturato Mario Grasso?"

    Lafcadio: vero Lafcadio torturato Mario Grasso?"

    La Hit settimanale del Lafcadio Incaricatoper la Tortura dei Poeti Reo Genus Ordo Procedendi Grado di dolore 1° Camillo Pennati Subtile-Medium 4... Leggere il seguito

    Da  Vsgaudio
    RACCONTI, TALENTI

Magazines