Magazine Asia

Abu Dhabi. Un viaggio attraverso sapori e odori diversi

Da Sorelleinpentola

Mi trovo in aereoporto mentre inizio a scrivere questo post, ma quando riusciro' a pubblicarlo, saro' a casa, finalmente.
10 giorni per avvicinarmi ad una cultura culinaria diversa, per carpirne gli odori e rubarne i sapori.   -sono stata a Dubai esattamente 10 mesi fa, ma Dubai e' un'altra cosa-
Ci tengo particolarmente a raccontarvi questo viaggio, perchè in troppi prima della mia partenza hanno criticato la destinazione scelta. E mi tocca smentire chi credeva si trattasse di bei grattacieli e luccicanti negozi di alta moda -ci sono anche quelli e probabilmente tra qualche anno ci saranno solo quelli- . Ma non solo.

Ognuno sceglie come vivere e cosa vivere di un luogo. 
Io ho scelto il lato "brutto" ma verace (mi viene in mente Tonino Canavacciulo quando parla delle "sue cappesante" che "sò brutte...però sò buone")
Abu Dhabi e' una citta' che ti colpisce per i forti contrasti.
Ho scelto di vivere i gusti della gente del posto, svegliandomi all'alba per assistere all'apertura del mercato del pesce, girando attraverso le bancarelle del "vegetable market", parlando con i venditori e scoprendo fantasiose tipologie di frutta e verdura sconosciute.
E ho osservato il modo di cucinare queste splendide pietanze, ho capito le forti influenze libanesi, ho scoperto che il cetriolo puo' anche piacermi se abbinato nel giusto modo e ho lottato per assaggiare solo ed esclusivamente piatti locali (ok, lo ammetto. in questo momento sto sognando un piatto di pasta).
Sono rimasta affascinata dai colori intensi di spezie semi sconosciute e posso dire di aver assaggiato i migliori datteri al mondo (qui ne ho trovate 34 tipologie diverse, provenienti quasi tutte dall'Arabia Saudita), - che oggi viaggiano nel mio bagaglio a mano - ripieni di arancia candida, noci, mandorle e nocciole caramellate. Ho comprato etti di pistacchi allo zafferano, contrattato l'acquisto di chissa' quante pashmine, assaggiato filetti di cernia caramellati nel miele e bevuto il caffe' peggiore della mia vita.
Abu Dhabi non e' quella di Sex and the City II. E lo dico per tutti quelli che si immaginano una citta' costruita nella ricchezza più assoluta. Lo diventerà, ma ad oggi è ancora forte l'origine e la veracità della gente.
In 10 giorni, cartina alla mano, agenda bianca e matita per appuntarmi i segreti delle tradizioni locali, ho imparato ad abbinare spezie, sentori e colori, in un mix di cucina diversa che inizialmente spaventa ma a poco a poco conquista. Non è questo il segreto dei rapporti duraturi?
Qui vi lascio fotografie di giornate indimenticabili, nell'attesa di prendere ingredienti in mano, grembiule e padelle, e prepararvi qualche vera, tradizionale, ricetta araba.
Abu Dhabi. Un viaggio attraverso sapori e odori diversi.
Abu Dhabi. Un viaggio attraverso sapori e odori diversi.Abu Dhabi. Un viaggio attraverso sapori e odori diversi.Abu Dhabi. Un viaggio attraverso sapori e odori diversi.Abu Dhabi. Un viaggio attraverso sapori e odori diversi.
Abu Dhabi. Un viaggio attraverso sapori e odori diversi.
Abu Dhabi. Un viaggio attraverso sapori e odori diversi.Abu Dhabi. Un viaggio attraverso sapori e odori diversi.
- ultimo, ma non ultimo, volevo ringraziarvi. in questi giorni lontana ho ricevuto centinaia di vostre mail, alcune talmente "affettuose" da sentirmi onorata di avervi come lettori, altre con chissà quante richieste di ricette e altre ancora con splendidi complimenti, per il blog e per il programma. sono felice (e credo di parlare anche a nome di mia sorella) che la passione che quotidianamente ci tiene legate alla cucina, si trasmetta allo stesso modo, incondizionato, anche a voi -


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • sweet home Abu Dhabi

    Sono tornata a casa la settimana scorsa, dopo aver passato quasi tre settimane in Italia per le feste. E da quando son rientrata, son confusa. Si dice che casa... Leggere il seguito

    Da  Claudsinthesky
    VIAGGI
  • Giovedì 17 febbraio: welcome to Abu Dhabi!

    Giovedì febbraio: welcome Dhabi!

    Cari amici del Dream blog, Welcome to Abu Dhabi! Stupore! Che questi fossero luoghi particolari quanto a sfarzo, modernità ed organizzazione, lo si sapeva. Leggere il seguito

    Da  Dreamblog
    VIAGGI
  • La mia escursione. La Abu Dhabi delle tradizioni e del lusso (II).

    escursione. Dhabi delle tradizioni lusso (II).

    Dalla Abu Dhabi del futuro a quella legata alle tradizioni e alla propria cultura. Dalla Saadiyat Island l’escursione è proseguita alla volta della Grande... Leggere il seguito

    Da  Dreamblog
    VIAGGI
  • Un errorino

    Confine Ucraino – Polacco, 25 mag 2011, giorno 135, ore 11:11, treno Se acquistate un biglietto del treno Kiev – Vienna e la bigliettaia vi dice che parte da... Leggere il seguito

    Da  Guidoeug
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Un grazie

    Stasera mi sento di scrivere due righe qui al computer. E' tardi, ma domani non si lavora nella Svizzera stakanovista (che poi tanto stakanovista non è). Leggere il seguito

    Da  Andrea
    VIAGGI
  • Un ricordo... un sapore!!!

    ricordo... sapore!!!

    RISOTTO CEDRO E SCAMPI(dosi valide per 2 persone)Ingredienti:5 scampi (peso netto 400 gr. circa); 140 gr. di riso; 1/2 bicchiere di vino bianco; il succo di... Leggere il seguito

    Da  Debora
    CUCINA, RICETTE
  • Un ringraziamento .....

    ringraziamento .....

    Come al solito in ritardo, ma devo NECESSARIAMENTE ringraziare LUCIANAhttp://miludituttoedipiu.blogspot.com/ per avermi pensata inviadomi questo riconosciment... Leggere il seguito

    Da  Millefoglie
    CUCINA, RICETTE

Magazines