Magazine Cultura

Alcune dritte a proposito del blog

Da Marcofre

Spesso il Web viene considerato la panacea di tutti i mali (di una certa editoria che non conosciamo, o non vogliamo comprendere); e il blog la medicina più potente. In realtà non è sufficiente esserci; occorre avere qualcosa da dire. E non basta nemmeno questo, sul serio.

  • Il blog è fondamentale. Qualunque sia il tuo obiettivo, e nonostante venga dato per defunto o in agonia, il blog è lo strumento per eccellenza. Se vuoi che le persone sappiano qualcosa di te, di come la pensi, come pensi, aprine uno. È un eccellente strumento per conversare.Non farti prendere dal panico da quanto leggi in giro. Molti affermano che occorra scrivere ogni giorno. Non barare con te stesso: sei in grado di pubblicare post quotidiani? Devono essere di qualità. Puoi scendere a compromessi con un mucchio di cose: mai con la qualità. Quando sei agli inizi, e butti fuori post per “fare numero” stai già sbagliando tutto. Se viceversa sei in grado di farlo (mantenendo alta l’asticella della qualità), meglio per te.
  • Il blog sopra tutto. Molti dicono che Twitter, Facebook, eccetera eccetera sono migliori, più rapidi ed efficaci di un blog. In parte è vero.
    Creare un post può richiedere tempo (un’ora? Mezza giornata?), e spesso siamo pressati da un mucchio di altre cose più importanti. Facebook al contrario ci permette di ritagliare dalla nostra giornata zeppa di impegni quel paio di minuti per scrivere qualcosa.Spesso il tempo manca perché non sappiamo sfruttarlo al meglio. Ci perdiamo in compiti che non servono a nulla, o che possiamo svolgere con maggiore efficienza e meno tempo. Giocare a Farmville è davvero fondamentale? Seguire il telegiornale, serve sul serio a informarci? Se quella mezz’ora la impiegassimo per il blog?Per me il blog è il cuore di tutto. È l’architrave che sostiene il resto. È il perno su cui ruota il piccolo mondo del sottoscritto. Il Web spesso ha questa capacità di trascinare altrove la persona. Occorre essere determinati. Pensare che il tempo è poco, e prezioso.
  • Non distrarti, pensa ai contenuti. Lo sai di che cosa è fatto un blog? Di contenuti, e basta. Parole. Idee. Opinioni. O le hai, oppure no. Il resto sono sciocchezze. Per aprirlo ci vuole un attimo, ma non basta darne notizia ad amici e conoscenti. Agisci in maniera opposta.Fai in modo che amici e conoscenti non lo sappiano; perché li useresti per illuderti di avere già un seguito. Loro devono essere gli ultimi a saperlo, grazie magari a qualcun altro che capita sul tuo blog, dice: “Fantastico!” e ne parla in giro. E grazie al passaparola la notizia del tuo incredibile blog arriva anche ai tuoi amici.
    E tutto questo capita perché i tuoi contenuti sono di valore. Sono i tuoi contenuti che fanno la differenza.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :