Magazine Cucina

Amicizia in cucina... ovvero ombretta & luisa's meringata

Da Dolcemeringa
Questa e' la storia di amicizia e di cucina... Le due donne protagoniste sono amiche per la pelle "da sempre"... Eppure si conoscono da forse un anno al massimo.
Cosi' vicine...cosi' intime... cosi' simili... unite da tanto, da tutto... In comune una passione per la cucina che le accompagna fin dall'origine della loro amicizia... anzi, forse fu proprio la cucina ad esser galeotta...
Un legame forte, un'unione salda... fatta di lunghe telefonate, abbracci fortissimi, ciaccole infinite... fatta di ricette speciali per ogni occasione.
E' il potere della magia del cibo... dell 'affetto vero e puro... un'amicizia genuina, intensa, che sembra durare da sempre...
Oggi questa storia ci porta nella cucina di Luisa... per creare a 4 mani il dolce che racchiude i gusti e i sapori piu' amati: la meringata con gelato al pistacchio di Bronte...
AMICIZIA IN CUCINA... OVVERO OMBRETTA & LUISA'S  MERINGATAIo ho fatto la meringa...
Ingredienti:
3 albumi
120 gr. di zucchero
1/2 limone
1 pizzico di sale
Con la frusta elettrica ( io ho usato il kitchenaid e vengono benissimo) montiamo gli albumi per 5 minuti. Quando avranno raggiunto una consistenza spumosa, aggiungiamo il sale e il succo del limone. Montiamo per altri 5 minuti. Versiamo un cucchiaio di zucchero alla volta, montando per un minuto tra un cucchiaio e l'altro. Il composto deve essere lucido e denso. Poi dobbiamo sbattere gli albumi per altri 10/15 minuti, se usate le fruste elettriche state attenti che non si surriscaldino senno' vi fermate per farle raffreddare. Alla fine deve essere un composto omogeneo ma compatto e sodo. Inseriamo dentro una sacca da pasticciere con una bocchetta dentellata e formiamo le meringhe su una placca precedentemente coperta da carta forno. Le inforniamo a forno gia' caldo a 120° appena infornate abbassiamo a 90°. Le cuociamo per 2 ore. Poi spegniamo il forno e apriamo poco lo sportello, lasciamo dentro le meringhe ad asciugare finche' il forno non sara' freddo. Vanno conservate in un contenitore ermetico.Fine prima parte....TO BE CONTINUED.....
.........ma ..... il gelato al pistacchio di Bronte ???

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines