Magazine Società

“Boeing Boeing”

Creato il 22 maggio 2012 da Simone D'Angelo @SimonDangel
“Boeing Boeing”

“Boeing Boeing” tra gli 8 spettacoli in prima nazionale al Festival teatrale di Borgio Verezzi

Boeing Boeing“, la commedia di Marc Camoletti che debuttò nel 1965 a Londra, dove restò in cartellone per 7 anni consecutivi, sarà il fiore all’occhiello della 46ma edizione del Festival teatrale di Borgio Verezzi. Tradotta sul grande schermo in un film interpretato da Tony Curtis, Jerry Lewis e Thelma Ritter e ripresa con grande successo a Broadway nel 2008, andrà in scena in prima nazionale dal 29 al 31 luglio.

Ad interpretarne la versione italiana, nella stessa edizione che ha trionfato a Londra e Broadway e che ha vinto numerosi premi (tra cui il Tony Award 2008 come miglior revival degli anni Sessanta), sarà la nuova coppia comica formata da Gianluca Guidi e Gianluca Ramazzotti, che vestiranno i panni dei due protagonisti: Bernard Lawrence, giornalista americano di istanza a Parigi e impenitente dongiovanni, e Robert Reed, suo amico e collega impiccione.

«È un’operazione multinazionale», commenta il direttore artistico del festival, Stefano Delfino. «Marc Camoletti, l’autore, è svizzero. Il regista Mark Schneider inglese. Le tre hostess con le quali è “fidanzato” Bernard sono la spagnola Marjo Berasategui, l’olandese Ellen Hidding e la tedesca Ela Weber. Accanto a loro, infine, la turca Serra Yilmaz nel ruolo della pazientissima domestica Bertha».

L’edizione 2012 della stagione teatrale sarà all’insegna dello humour e dell’ironia, con 8 spettacoli in prima nazionale che, fra testi classici e contemporanei, strizzano l’occhio alla commedia. Come da consuetudine, ad interpretarli saranno molti attori che hanno già calcato il palcoscenico del festival e altri, invece, al loro esordio verezzino.

La 46ma edizione del festival, che prenderà il via il 6 luglio per concludersi il 10 agosto, è significativamente dedicata a Giancarlo Cobelli, il grande regista, recentemente scomparso, che con i suoi spettacoli ha contribuito negli anni ’70 alla decisiva affermazione nazionale del festival.

44.167657 8.310945

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine