Magazine Lifestyle

Bonjour Keith Haring

Creato il 04 maggio 2012 da Patriziafinuccigallo
Bonjour Keith Haring
 Il 4 maggio del 1958 a Reading in Pennsylvania nasceva Keith Haring, il più grande artista degli anni ottanta. L'erede di Andy Warhol: "La vita e il lavoro di Andy hanno reso possibile il mio lavoro. Andy aveva stabilito il precedente che rende possibile l’esistenza della mia arte". I graffiti di Haring ormai sono stampati dappertutto: sulle scarpe, nei tovaglioli, nella carta igienica, sulle carpette scolastiche, sui quaderni e dio sa dove altro ancora.  Ma più silenzioso, e assai di maggiore impatto, è un libro edito da Mondadori. Io l'ho comprato nell'edizione economica a 9 euro e trenta.  Mai soldi furono meglio investiti.  Perciò vi suggerisco di fare altrettanto.  Entrate in una libreria e chiedete Diari di Keith Haring, non ve ne pentirete. Dentro, nelle 339 pagine che vi separano dalla fine, troverete il mondo reale raccontato attraverso gli anni dell'adolescenza e fino a un mese prima di morire.   L'East Village degli anni '80, il ruolo dell'artista, il disinteresse verso le i prodotti finiti, il sesso, l'impegno, i frequenti viaggi, gli incubi, le amicizie, i sogni.  Tutto questo non lo scoprite nelle magliette merchandising. 
E se non mi credete chiedetelo a Fiorucci. 
Ovviamente non indosso t-shirt con le stampe dei suoi lavori. Ho preferito giocare con un foulard di Kenzo. Ché negli anni '80 usciva nelle sale proprio con un film, Rêve Après Rêve. Bonjour Keith Haring Bonjour Keith Haring
Bonjour Keith Haring




Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :