Magazine Attualità

Bossi annuncia ricandidatura a segreteria Lega Nord

Creato il 27 ottobre 2013 da Retrò Online Magazine @retr_online
Umberto Bossi ha annunciato la sua ricandidatura alla segreteria federale della Lega Nord.

Public domain.

Colpo di scena nella corsa alla segreteria federale della Lega Nord. Con il “penso di si”, l’ex leader del Carroccio Umberto Bossi, in risposta alla domanda di un giornalista che gli chiedeva se volesse correre per la segreteria, si aprono possibili nuovi scenari per una strada che fino ad ora sembrava con pochi ostacoli. “In giro  ha aggiunto Bossi, “c’è una montagna di gente che si è spaventata nel vedere quello che è accaduto, le espulsioni e il sospetto che la Lega possa finire mi spingono a tornare per sistemare le cose”. L’occasione per lanciare la sua ricandidatura “in sordina” è quella di una cerimonia per l’ intitolazione di una piazza al defunto sindaco leghista Cesarino Monti a Lazzate. La paura che la Lega possa scegliere la via sbagliata e che le epurazioni di persone siano state eccessive sembra essere il motivo della candidatura di Umberto Bossi e il suo rientro in scena dopo le dimissioni “forzate” di oltre un anno fa. Bossi ci tiene però a sottolineare come il suo rapporto con l’attuale segretario federale della Lega Nord e governatore della Lombardia Roberto Maroni sia “normale“.  Bossi dice poi la sua sulla vicenda della decadenza di Berlusconi dalla carica di senatore: “tutti dicono che decadrà”, dando quindi per certo il voto contro il Cavaliere, “perché la sinistra ha spostato le cose a suo vantaggio”. Intanto l’ex leader del Carroccio getta ombre sulla neonata Forza Italia, nonostante il rapporto di alleanza per anni: “la sola parola Italia mi fa venire l’orticaria”. Sulla possibile entrata sulla scena politica della figlia di Silvio Berlusconi Marina, Bossi dice: “lascerei perdere i figli….perchè uccidono. Basta lui a far politica, non c’è bisogno della figlia”.

 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog