Magazine Diario personale

C'era una volta

Da Rici86
Era il primo ottobre 2003 quando ho scritto questo testo. Non so se definirlo propriamente una poesia, ma è così che mi piaceva esprimermi ai tempi della scuola.
Mi piace conservare le cose, e ognitanto rispuntano fuori oggetti interessanti di cui avevo perso le tracce da tempo. Ho ritrovato il quaderno che contiene ciò che ho scritto dal 1994 al 2004 e ho riscoperto qualcosa che può essere ancora attuale.
C'era una volta, ma c'è ancora oggi, qualcuno che, nel momento in cui credeva di essere più solo, ha trovato un amico.
C'era una voltaC’era una volta un fiore
        che cresceva solo in un campo
        e che al sole di maggio
        desiderava un amico.
C’era una volta una coccinella
        che volava sola nel cielo
        e che al sole di maggio
        desiderava un amico.
C’era una volta il sole di maggio
        che illuminava i campi verdi
        e che fu oscurato da una nuvola
        che piangeva senza un amico.
C’era una volta la pioggia
        che cadeva come pianto
        sui campi di maggio
        bagnando quel fiore
        che desiderava un amico.
C’era una volta la pioggia
        che cadeva come pianto
        nei cieli di maggio
        bagnando quella coccinella
        che desiderava un amico.
C’era una volta la coccinella
        che bagnata dalla pioggia
        cadde in un campo a maggio
        e vi trovò un amico.
C’era una volta il fiore
        che bagnato dalla pioggia
        alzò i petali al cielo
        e vi trovò un amico.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :