Magazine Hobby

Cannes d’antan!

Da Annaulaola

L’immagine di Ingrid Bergman, simbolo del 68esimo  Festival di Cannes, preannuncia un tappeto rosso all’insegna del glamour vintage.  I riflettori saranno tutti puntati sulle star già pronte, dopo estenuanti giorni di preparazione, a solcare, con i loro tacchi vertiginosi, la passerella più famosa del vecchio continente.

cannes

Grande sfoggio di gioielli e fascino d’antan con metri di stoffa impreziosita da ricami, pizzi, paillettes e lustrini per quella che si preannuncia come una vera e propria battaglia per aggiudicarsi la palma d’oro come icona dell’edizione. Prima fra tutte a inaugurare la serie di abiti vintage da red carpet è stata Julia Roberts che, per gli Academy Award del 2001 (anno in cui vinse la statuetta per il film Erin Brockovich), indossò un favoloso Valentino.

Roberts

Una reinterpretazione dell’eleganza di un tempo che altre dive hanno voluto emulare tanto che il Christian Dior rosso a pois anni’50, indossato da Natalie Portman nell’ultima edizione degli Oscar, è stato venduto per la cifra esorbitante di 50,000 dollari!

Portman

Una passione per il vintage che spopola tra le dive: Sienna Miller ha dichiarato che metà del suo guardaroba è d’antan, Reese Witherspoon ha indossato, anche lei, un vecchio Dior, Jennifer Lopez un fasciante Jean Dessès e Penelope Cruz un candido Pierre Balmain, anni ’50, tempestato di applicazioni.

Cannes d’antan!

Chissà chi tra Nicole Kidman, Kristen Stewart, Berenice Bejo, Reese Whiterspoon e Tilda Swinton indosserà un abito dal fascino d’altri tempi? Lungo a sirena o con strascico, a meringa o a colonna greca, monospalla o senza spalline i capi non mancheranno di essere accompagnati da scintillanti gioielli, perché no anche quelli, presi in prestito dalle epoche passate. Ormai anche le star del cinema sono tutte consapevoli che nel vintage non esiste il fuori moda, soprattutto sulla promenade de la Croisette!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog