Magazine Per Lei

Capelli: la treccia a “spina di pesce”

Creato il 30 gennaio 2013 da Shoppingdonna
  • Bellezza e Benessere

La treccia a spina di pesce, o “fishtail braid”, è la nuova tendenza in fatto di capelli nello star system, soprattutto d’oltreoceano, che sta facendo impazzire le celebrities.

Una delle acconciature più in voga del momento che è in grado di cambiare un intero look con davvero pochi passaggi, per un stile estremamente semplice e deliziosamente chic, magari portandola di lato.

E’ sostanzialmente l’evoluzione della classica treccia, solo che in questa nuova tendenza i capelli sono intrecciati in modo più elaborato, può essere realizzata in diverse versioni:  la treccia scompigliata che lascia libere alcune ciocche, o la treccia perfetta, che imprigiona i capelli, senza liberarne nessuno.

Ecco a voi tutti i passaggi che spiegano come realizzarla:

  • Si parte da una classica coda di cavallo, realizzata in basso sulla nuca. Importante è pettinare e districare al meglio le lunghezze, perché si lavorerà utilizzando piccole ciocche.
  • Una volta realizzata, la coda va divisa in due maxi ciocche di pari dimensioni. Partendo dall’esterno, prelevate una piccola ciocca da una delle due ciocche, ad esempio quella di sinistra, e unitela alla porzione “grande” di sinistra. Una volta unita, la ciocca non serve più, pertanto potete unirla liberamente alla porzione di coda.
  • Prelevate dalla coda destra un’altra piccola ciocca e unitela alla porzione di sinistra. Procedete così fino alla fine: sembra complicato, ma una volta imparato il meccanismo, non ci saranno problemi.
  • Procedete così con gli intrecci fino alla fine delle lunghezze, chiudi con un elastico ed ecco fatto, la  treccia “fishtale”è pronta.

Un consiglio che vi diamo, per ottenere una coda regolare e composta, è di assicurarsi che le ciocche e la coda siano tese e intrecciate mantenendole tirate. Il risultato infatti dipende da come intrecciate e tirate le ciocche: per avere una treccia filiforme e composta devote intrecciare le ciocche con fermezza, mentre se desiderate una treccia un po’ ribelle e irregolare, mantenete una presa morbida e utilizza ciocche di svariate misure.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine