Magazine Cinema

Capodanno a tema: Londra sceglie il “period-party” per festeggiare

Creato il 28 dicembre 2013 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Capodanno a tema: Londra sceglie il “period-party” per festeggiare

28 dicembre 2013 • London Calling, Vetrina Cinema

Countdown in costume: Superate le festività natalizie, è tempo di organizzare il Capodanno. La serata del 31 dicembre è del resto sempre un evento delicato e Londra non manca di offrire occasioni di festeggiare in pubblico, con serate glamour a tema cinematografico. Spicca quest’anno il party in stile anni ’20 ispirato a Il Grande Gatsby, presso il Kamique, a cui non mancherà un tocco di modernità vista anche la recente rilettura del romanzo da parte di Baz Luhrmann. Per gli amanti dell’underground, consigliamo invece caldamente il Film Noir, il party organizzato dall’esclusivo club Nude Noir, in cui sarà obbligatorio un abbigliamento ispirato alle grandi figure di questo genere cinematografico: investigatori privati e femme fatale, siete i benvenuti!

Chi cerca emozioni meno glamour e una serata più tranquilla, potrà optare invece sia per la festa al Prince Charles Cinema, dove verrà proiettato per l’occasione il cult di Natale La vita è Meravigliosa, che per il grande evento alla Royal Albert Hall, dove potrete assistere ad una proiezione speciale del film muto The Artist, vincitore di 4 premi Oscar, accompagnata da musiche dal vivo suonate dalla prestigiosa orchestra del teatro. Un modo molto cinematografico di salutare il nuovo anno.

Gallery_Il_Grande_Gatsby_05

La strada verso l’Oscar: La settimana scorsa vi avevamo dato conto della prestigiosa classifica dei migliori film del 2013 stilata della rivista TimeOut, che aveva incoronato il nostro La Grande Bellezza come best film of the year. Questa settimana, è arrivata anche la lista ancor più attesa del British Film Institute, l’istituzione cinematografica per eccellenza del Regno Unito. A trionfare, in questo caso, è stato invece The Act of Killing, il documentario sul genocidio perpetrato dai militari in Indonesia negli anni ’70. La Grande Bellezza è, invece, “solo” quarto in questa classifica, ulteriore apprezzamento per la nostra pellicola in previsione premio Oscar. “Un film che consolida lo status di Paolo Sorrentino come il più audace degli autori contemporanei”, scrive del resto il critico Richard Romney. Di seguito, l’intera classifica:

1. The Act of Killing (Richard Oppenheimer, Danimarca)
2. Gravity (Alfonso Cuaron, USA)
3. La vita di Adele (Abdellatif Kechiche, Francia)
4. La Grande Bellezza (Paolo Sorrentino, Italia)
5. Frances Ha (Noah Baumbach, Brasile)
6. A Touch of Sin (Jia Zhangke, Cina)
7. Upstream Color (Shane Carruth, USA)
8. The Selfish Giant (Clio Barnard, UK)
9. Norte, The End of History (Lav Diaz, Filippine)
10. Stranger by the Lake (Alain Guiraudie, Francia)

The Act Of Killing - Scheda Film Oggi al Cinema

Box Office UK: Seconda settimana di dominio per Lo Hobbit – La Desolazione di Smaug, che si conferma re delle festività natalizie con altri 5 milioni di sterline in tasca (43% in meno rispetto allo scorso weekend). La saga di Peter Jackson sconfigge l’assalto di Anchorman 2 (4,5 milioni), con Will Ferrell a riprendere il ruolo di Ron Burgundy dopo 10 anni. Se, tra le vecchie uscite, Frozen continua ad andare benissimo, sfiorando i 4 milioni al suo terzo weekend in sala, non racimolano quanto aspettato le new entry di Walking with the Dinosaurs and Dhoom 3, entrambi sotto il milione di incasso. Crollano, dopo aver fatto bene durante le ultime settimane, Hunger Games – Catching Fire, Gravity e Saving Mr. Banks, che comunque si apprestano ad uscire dalla top 10 con un grande bottino guadagnato. Da sottolineare, infine, la performance dell’atteso American Hustle: uscito in un solo cinema, ha incassato quasi 40mila sterline e si è guadagnato il quindicesimo posto. L’uscita vera e propria del film di David O’Russell è prevista per l’1 gennaio.

Di Diego Scerrati per Oggialcinema.net

Baz LurhmannFilm NoireGravityIl Grande Gatsby.la grande bellezzaLa vita di AdeleLa vita è meravigliosaLo HobbitThe Act of Killingthe artist


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog