Magazine Politica

Chi è Pippo Civati?

Creato il 19 novembre 2013 da Davideciaccia @FailCaffe

Candidato alla segreteria nazionale del PD, Civati è salito agli albori delle cronache qualche giorno fa spiazzando il suo stesso partito con una mozione di sfiducia per il ministro Cancellieri. In questo breve pezzo, il pensiero di un suo simpatizzante

OccupyPD-11-1024x764

di Riccardo Brezza

Chi è Pippo Civati, ma soprattutto perché Pippo Civati? Perché sostenere la sua candidatura alla carica di segretario nazionale del Pd?

Civati significa tante cose in questo congresso, per me e per tutti quelli che lo stanno sostenendo. Significa un percorso collettivo nato tanto tempo fa, fatto di incontri, volti, persone, che da tutta Italia hanno condiviso questa mozione e l’hanno resa grande. Civati significa per me una possibilità. La possibilità grande che questo partito ha tra le mani di rinnovarsi, senza dimenticare la sua storia. Di parlare di novità, dicendo con forza che la novità, oggi, sta a sinistra.

Dalla delusione alla speranza” è il titolo della mozione di Pippo.

Perché occorre recuperare le mille delusioni dei nostri elettori, schiacciati dai 101 traditori di Prodi, e stanchi di questa larghe intese che non hanno voluto, e che, sinceramente, non comprendono. Perché è il paese tutto a non comprenderle. Giuseppe Civati è l’unico candidato a dire con chiarezza quello che pensa sul governo, come su molti altri temi.

Perché il Pd che abbiamo in mente sia un Pd largo, che si apra ai temi importanti dell’oggi e lo faccia con coraggio. Su cittadinanza, diritti civili, lavoro, ambiente, non possiamo non prendere posizioni nette. Un paese come il nostro non ha bisogno di moderazione, ma di radicalità nelle scelte che si devono affrontare per farlo ripartire.

Ecco che allora la candidatura di Civati, partito dal consiglio comunale di Monza passando per il consiglio regionale lombardo e che ora siede in parlamento, ridona speranza ai mille delusi della sinistra italiana, che magari hanno visto nel Pd un’occasione grande, ma mancata. Noi vogliamo rendere giustizia a queste speranza mal risposte. Con Civati è possibile. Leader mite e collettivo, in grado di riportare nella politica delle categorie ormai date per perse, come l’etica, la sobrietà, l’uguaglianza e la partecipazione.

Leggendo la mozione di Civati, certamente la più corposa, si trovano finalmente le risposte ai mille dubbi che il Pd ha avuto in questi anni. Leggendola molti di noi hanno pensato per la prima volta che ne condividevano ogni parola, perché è proprio quello che aspettavamo. Ora, dopo il passaggio del voto tra gli iscritti, ci mettiamo a camminare verso le primarie dell’8 dicembre.

Li sarà davvero una grande prova per tutti noi, e forse per il paese, perché se le cose si cambiano cambiandole, allora i congressi si vincono in base alla capacità di coinvolgere le persone ed appassionarle intorno ad una proposta. Quella di Pippo Civati, un vento fresco su questo ventennio dannato, che ha ucciso la politica e il suo senso profondo. Noi vogliamo recuperarlo questo senso, assieme a voi.

E come scrive oggi Civati sul suo blog: “…Ora, però, inizia una nuova fase, in campo aperto, tra i nostri elettori, dove sorprenderemo tutti, come vi abbiamo promesso di fare. Moltissimi passeranno dalla delusione alla speranza, vedrete…” 

Io penso valga la pena di crederci, e penso sarebbe entusiasmante anche per voi.

e-nato-il-comitato-per-civati-per-la-corsa-alla-segreteria-pd_69313a7c-2383-11e3-a869-761e8be68275_display


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :