Magazine Famiglia

Chiamate Roma 3131

Da Paolob
Quattro giorni a Roma.
La famiglia del Mulino Bianco si è trasferita, armi e bagagli, nella capitale per il matrimonio del mio primo nipote, alle soglie dei trent'anni.
Il matrimonio
M. Si è sposato sabato, con G.
Una gioia per gli occhi, una ventata di gioventù, un abbraccio di felicità per tutti. Alti, belli, giovani, con tutta la vita davanti, con la felicità nel cuore.
E io, scemo!, forse unico in tutta la chiesa, a piangere come un vitello, cercando di non farmi vedere da nessuno. Inqualificabile.
Ma come fare a non ricordarsi M. nel letto che mi sorride nelle rare serate di babysitteraggio, oppure il giorno in cui è partito per Roma per non ritornare più?
Oppure guardarsi intorno e non vedere mia madre al matrimonio del 'so putél'?
E giù lacrime come un imbecille.
Comunque felicità assoluta, serenità, gioia e chi più ne ha più ne metta per la coppia più bella del mondo!
La privacy mi impedisce di pubblicare foto, ma sarebbero luci per gli occhi, credetemi.
Auguri a loro. Da oggi il mondo è solo loro!!
I giorni a Roma
Questo sabato scorso.
Gli altri giorni, fino al primo di giugno, siamo rimasti nell'Urbe per visitarla, vederla, assaporarla. Almeno un po'.
Chiamate Roma 3131Prima di tutto il viaggio ha coinciso con il battesimo dell'aria degli Squali. Pensavo in un'eccitazione massima da parte loro e invece BiBì si addormentata appena l'aereo è decollato per svegliarsi appena atterrato, mentre Pilù ha osservato tutto con calma e ha passato tutto il volo (e anche quello di ritorno...) a guardare il foglietto illustrativo delle emergenze (come abbandonare l'aereo, le maschere d'ossigeno, il giubbetto di salvataggio...) facendomi passare i due voli toccando tutto quello che c'era da toccare.
E poi Roma. La meraviglia fatta a città.
Con due bambini così piccoli è difficile. Spostarsi, muoversi, camminare, visitare: tutto è complicato.
Ma siamo riusciti a vedere i Fori Imperiali, un po' di centro storico, qualche fontana e un sacco di sassi rotti, come dice Pilù.
L'ultima sera, con BiBì sfinita e tutti ustionati dal troppo sole, siamo rimasti in albergo. BiBì ha passato la serata a urlare e sbraitare 'voglio tornare a Milano' mentre Pilù, strano a dirsi, voleva uscire di nuovo.
Il ritorno a Milano si è concluso, nell'atrio di casa, con BiBì che appena vista casa sua ha urlato e sbraitato: 'voglio andare a Romaaaa'.
Granitica come sempre.
La foto riprende i due Squali su una delle fontane della piazza più bella del mondo: piazza Farnese.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • I negozi di Roma

    negozi Roma

    Mi son sempre chiesto come un commerciante possa accettare che la saracinesca del suo negozio sia completamente devastata dai graffiti e ridotta in queste... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Lista Aperta devasta Roma

    Lista Aperta devasta Roma

    La galleria degli orrori universitari continua. Marcello ci invia queste foto scattate a Viale Regina Margherita e dintorni. Come potete vedere, il candidato... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SOCIETÀ
  • Odia Roma

    Odia Roma

    Che l'AMA fosse un'azienda totalmente incapace di assolvere ai suoi compiti non è certo una novità. Dalla dirigenza all'ultimo degli spazzini, una manica di... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE, SOCIETÀ
  • I marciapiedi di Roma

    marciapiedi Roma

    No, non è un pezzo di strada di Shindand devastato da una granata. Questi qui sono i marciapiedi di Roma. Di tutta Roma. Perché non ce n'è uno che non sia... Leggere il seguito

    Da  Riprendiamociroma
    ECOLOGIA E AMBIENTE, SCIENZE, SOCIETÀ
  • Storia di Roma /1

    Storia Roma

    «Ammettiamo – le disse il presidente italiano – che la Grecia rappresenti un organo periferico e non vitale del corpo europeo: per esempio una mano. Leggere il seguito

    Da  Julesdufresne
    SOCIETÀ
  • Arrivederci ... Roma...

    Arrivederci Roma...

    per quanto ti amo, per tanta gloria e dolori mi hai dato ti lascio... per...POSITANO: Per il suo strepitoso mare... le sue spiaggie.... ..paesaggi tra oliveti... Leggere il seguito

    Da  Massimocapodanno
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • da Roma

    Pausa dal libro che sto riassumendo. Mia sorella vive a Roma, e da lì può osservare da vicino cosa si muove in Italia, sul fronte della politica, dei diritti,... Leggere il seguito

    Da  Gaia
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazines