Magazine Maternità

City Guide: Mosca parte 1

Da Momsinthecity

Nuova puntata della nostra City Guide. Dopo Monaco che potete trovare qui Mosca! Il nostro cicerone è Carlo, un amico di lunga data che ringrazio con sincero affetto per la disponibilità. Le sue segnalazioni ci porteranno in posti cool e mai banali, proprio come lui. Buon viaggio.

City Guide: Mosca parte 1

I migliori mesi per visitare Mosca sono quelli delle mezze stagioni, infatti l’estate è caldissima e l’inverno estremamente rigido, anche se il panorama del fiume completamente gelato è quasi imperdibile.

In ogni caso tempo permettendo fare un giro sul battello per vedere Mosca dal fiume è uno spettacolo davvero entusiasmante, anche perchè è una prospettiva decisamente insolita, dal momento che Mosca non è proprio fatta per i pedoni che hanno risicatissimi spazi sui marciapiedi striminziti. Ovviamente invece la Piazza Rossa e tutto intorno al Cremlino è un’area pedonale molto bella da visitare anche se estremamente turistica.

Un visita al Cremlino decisamente conviene farla perchè i gioielli, le opere d’arte e gli stessi manufatti architettonici all’interno delle mura sono di altissima qualità.

City Guide: Mosca parte 1

Portatevi sempre con voi i documenti perchè non è un caso che un militare vi chieda il vostro passaporto e relativo visto.

Mosca è una città radiale gigantesca con più di 11 milioni di abitanti, una megalopoli a tutti gli effetti. 

Il centro storico a tutti gli effetti è all’interno del primo ring e c’è una linea della metro (linea marrone) che gira tutto intorno questo ring e che può essere utile per spostarsi da una zona all’altra del centro, peraltro molto vasto.

City Guide: Mosca parte 1

La metro è il miglior modo per spostarsi a Mosca. Per il taxi Mosca è un po’ particolare perchè non ci sono molti taxi ufficiali e di notte la città pullula di non ufficiali, cittadini normali che vi portano dove volete per il prezzo che contrattate. Unico problema è farvi capire, dal momento che la maggior parte di loro non parla inglese. In ogni caso se sapete il nome dell’hotel o del luogo dove volete andare, fatevelo scrivere dalla reception e lo consegnate all’autista. Di notte basta avvicinarsi al bordo della strada e vedrete che subito si fermano un nugulo di auto.

Dall’aeroporto si arriva facilmente in centro attraverso l’uso dell’Aeroexpress, un trenino veloce che conduce in mezz’ora in centro dai due principali aeroporti Domodedovo e Sheremetevo. Prendere un’auto dall’aeroporto può rappresentare un problema in caso di traffico in città e si può arrivare a spendere fino a tre ore chiusi in auto in una coda immobile su una arteria principale a 5 corsie per direzione di marcia.

Le stazioni della metro inoltre sono bellissime e meritano una visita, con le più lunghe scale mobili che io abbia vista al mondo che si infilano profonde nel sottosuolo.

Settimana prossima la seconda puntata.

Cristina


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines