Magazine Economia

Come risparmiare nell’acquisto e nell’utilizzo degli elettrodomestici

Creato il 23 luglio 2015 da Chano

L’ assistenza elettrodomestici rappresenta, al giorno d’oggi, una possibilità interessante rispetto all’acquisto ex novo: infatti, anche se può capitare di ritrovarsi con un elettrodomestico che non funziona più, è abbastanza diffuso tra i comportamenti delle persone andare alla ricerca di un esperto in riparazione elettrodomestici evitando di acquistare subito un nuovo prodotto.

Ciò avveniva molto di più anni fa, quando il costo della ‘chiamata’ al tecnico riparatore aveva un prezzo elevato che non giustificava (almeno nella maggior parte dei casi) la decisione di riparare l’elettrodomestico in questione: era, infatti, molto più conveniente acquistare un nuovo frigorifero o una nuova lavatrice, perché i costi di chiamata e di riparazione o sostituzione dei pezzi erano ancora troppo elevati.

Al giorno d’oggi, molte cose stanno cambiando. Si sceglie sempre più frequentemente di affidarsi ad un tecnico per l’assistenza degli elettrodomestici, o almeno questa rappresenta la prima possibilità; questo succede soprattutto nelle grandi città dove la disponibilità di riparatori per grandi elettrodomestici a domicilio è sicuramente più ampi; basti pensare ai centri di assistenza elettrodomestici presenti a Torino, oppure ai servizi disponbili su Roma, Milano o Napoli. Ad ogni modo, solo se il preventivo di assistenza e riparazione non convince si decide di acquistare un nuovo prodotto.

E per quanto riguarda il risparmio?

Ma è possibile risparmiare sia nell’acquisto che nell’utilizzo degli elettrodomestici? Come si fa a prevenire un problema o un guasto che potrebbe essere alla base della sostituzione o della riparazione del prodotto?

Anche se è vero che al giorno d’oggi si può risparmiare molto scegliendo di riparare (ove possibile, ovviamente) un elettrodomestico, è anche vero che con qualche piccolo accorgimento, un po’ di fortuna e soprattutto tanto buon senso, possiamo risparmiare anche sulla riparazione elettrodomestici.

Può capitare che, a causa della mancata esperienza in riparazione di un elettrodomestico, si pensi subito che il guasto in questione sia una cosa troppo importante e difficile, e che sia necessario affidarsi ad un tecnico. Questo può essere vero nella maggior parte dei casi, però sarebbe buona norma cercare di capire bene a cosa si va incontro: per esempio, controllare che il ‘guasto’ non dipenda da una lampadina fulminata, o semplicemente provare a pulire i filtri, può essere un ottimo metodo per tentare di ripristinare da soli il guasto. Se poi, anche dopo aver fatto vari tentativi, ci si rende conto che l’apparecchio in questione smette di funzionare, è consigliato chiedere un preventivo ad un tecnico esperto in riparazioni elettrodomestici.

Un altro metodo che può essere utile per il risparmio consiste nell’effettuare una breve ricerca su Internet, digitando su un motore di ricerca qualsiasi il tipo di guasto, modello e marca del prodotto: è possibile trovare delle soluzioni interessanti anche a questo problema.

Per risparmiare sulla riparazione si consiglia anche di tenere sempre sotto controllo lo stato di salute dell’elettrodomestico: una corretta pulizia e ordinaria manutenzione aiutano sicuramente a raggiungere importanti risultati anche in fatto di risparmio.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :