Magazine Diario personale

Crisi di astinenza

Creato il 25 luglio 2015 da Aletonti
cicoria romana

cicoria romana

Una coppia di clienti romani al mare da quasi una settimana. Domani devono ripartire ma proprio non ce la fanno: sette giorni senza l’amata cicoria sono una tortura, l’organismo si ribella e pretende l’amara erbetta. Ci chiedono se fosse possibile preparare un bel piatto di cicoria saltata in padella con aglio, olio e peperoncino. Il fatto è che da queste parti la cicoria fresca non si trova. Non è tra le varie erbe che crescono spontanee nei campi (dove spesso si vedono anziane signore piegate nella raccolta, con la bicicletta lasciata ai margini del terreno) e non si trova neanche quella coltivata perché la richiesta è scarsa e in Romagna si preferiscono le bietole o erbe di campo diverse per i cassoni. Ripieghiamo sull’unica soluzione possibile: cicoria surgelata. Sicuramente non inganneremo le loro sensibili papille, speriamo soltanto che non facciano commenti e apprezzino la nostra buona volontà!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :