Magazine Cultura

Da Freud a “Moby Dick”, le copertine artistiche di Emmanuel Polanco

Creato il 24 aprile 2013 da Sulromanzo

Emmanuel Polanco, Sigmund FreudEmmanuel Polanco non è solo un illustratore di copertine. Le sue sono vere e proprie interpretazioni in chiave iconografica di opere letterarie, ma anche scientifiche, del passato.

Si sa che gli illustratori hanno un compito arduo: quello di dare vita ad un’immagine che, sul piano iconografico, renda immediatamente il senso di un libro. Se siamo abituati ai capolavori di Gustave Doré, alle sue illustrazioni della Commedia dantesca, della Ballata del vecchio marinaio di Coleridge o della Bibbia, non possiamo non pensare che la capacità di rendere n immagini un libro, o anche solo una scena, abbia tutti gli elementi per essere considerata come una forma d’arte.

Si sa anche, però, che le copertine dei libri, oggi, che le copertine rivestono una grande importanza per sostenere la vendita dei libri. Polanco e la Penguin sembrano aver compreso che questo principio può valere anche per un classico come Freud, e insieme hanno dato vita a un’edizione delle opere di Freud accompagnate da creazioni artistiche di Polanco che rappresentano dei veri gioielli, non solo come illustrazioni, ma pure come chiavi di lettura del testo. Tra i tioli pubblicati finora, figurano L’interpretazione dei sogni, L’inconscio, Studi sull’isteria e Psicopatologia della vita quotidiana (a destra l’illustrazione usata dalla Penguin per la copertina).

 

 

Ma Polanco non si è dedicato solo a Freud. Sue sono anche le illustrazioni per l’edizione commemorativa delle opere di Edgar Allan Poe del Journey Group

Emmanuel Polanco, Edgar Allan Poe

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

o la copertina di alcuni classici della storia della letteratura di tutti i tempi, come Lolita o Moby Dick.

Emmanuel Polanco, Moby Dick

Media: Scegli un punteggio12345 Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (1 vote)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog