Magazine Cinema

Dal cinema della città passando per Fargo, gli eventi a Londra

Creato il 30 settembre 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

GLI APPUNTAMENTI CINEMATOGRAFICI DI FINE SETTEMBRE A LONDRA

Gli occhi sulla città: Associata alla mostra d’arte Constructing Worlds, che mira ad offrire uno spaccato sulla realtà urbana nei luoghi più disparati del mondo, la rassegna cinematografica del Barbican Centre dal nome City Visions punta ad esplorare il modo in cui il cinema ha indagato il fenomeno dell’urbanesimo e in cui ha saputo immortalare la “Città” in tutte le sue forme di energie e libertà, ma anche di ansia e paura. I film in programma toccheranno tutte i generi e tutte le epoche possibili, coprendo un arco di tempo che va dal 1929 (L’uomo con la macchina da presa di Dziga Vertov) agli anni duemila (Mulholland Drive di David Lynch). Per molti sarà l’occasione di rivedere opere di registi cult che hanno immortalato la città con i loro personalissimi stili, da Jean-Luc Godard (Due o tre cose che so di lei) e Orson Welles (Il terzo uomo), a Spike Lee (Fa’ la cosa giusta), fino a Woody Allen (Manhattan), passando per pellicole discusse come L’Odio di Kassovitz e Il Tocco del Peccato di Jia Zhangke. Da non perdere, inoltre, il quasi sconosciuto documentario Detropia, che indaga il lento e inesorabile declino di Detroit, la città che ha dichiarato bancarotta diventando il più grande fallimento economico mai fatto registrare negli Stati Uniti.

Accadde una notte… a Bemidji: Celebrato come uno dei fenomeni televisivi dell’anno, l’adattamento per il piccolo schermo di Fargo dei Fratelli Coen ha riscosso recentemente un successo di critica e di pubblico mondiali. Per celebrare l’uscita del dvd della serie tv con Billy Bob Thornton e Martin Freeman, è stata organizzata a Londra una mega-maratona prevista per sabato 27 settembre, che proietterà di seguito, per un’intera notte, i 10 episodi che hanno scandito la piccola epopea della fredda cittadina di Bemidji. Ad ospitare l’evento, il Prinz Charles Cinema, che per l’occasione verrà ricoperto di finta neve, con i membri del suo staff vestiti in perfetto stile Minnesota, proprio come i bizzarri personaggi della serie. Vi segnaliamo inoltre, sempre nello stesso cinema, l’inizio di altre rassegne, come quella dedicata alla fantascienza, con cult come Brazil, Robocop, L’invasione degli ultracorpi e il primo originale Il Pianeta delle Scimmie, e la retrospettiva dedicata a Terrence Malick, con tutti i suoi film da La Rabbia Giovane, fino all’ultimo To The Wonder.

On the road con Dennis Hopper: Molti conoscono Dennis Hopper come il regista dell’intramontabile Easy Rider, o magari come attore per Coppola in Apocalypse Now e per David Lynch in Velluto Blu. Non tutti sanno, però, che Hopper ha attraversato la fase artistica precedente a quella cinematografica facendo il fotografo in giro per gli Stati Uniti. La Royal Academy of Arts celebra adesso questo grande artista con una mostra fotografica composta da oltre 400 immagini tratte dal periodo degli anni Sessanta, in cui Hopper ha immortalato tutti i grandi cambiamenti che in quell’epoca attraversavano gli Stati Uniti in lungo e in largo: la lotta per i diritti civili con Martin Luther King, la vita di strada ad Harlem, il fenomeno degli hippie e quello degli Hell’s Angels sulla famosa route 66, ma anche i grandi stravolgimenti nell’arte provocati da Andy Warhol, Rauschenberg e altri artisti contemporanei. Tra progresso, decadenza, energia e un grande spirito di rinnovamento, la mostra vale la pena per lo sguardo partecipativo su un’epoca intramontabile offerto da un artista che, cinematograficamente, l’ha saputa rendere storica con uno dei film on the road più amati di sempre.

Elefest

Cinema di quartiere: Prenderà vita agli inizi di ottobre l’Elefest, un Festival che coinvolgerà l’intero e storico quartiere di Londra di Elephant and Castle, con una quattro di giorni di arte, cinema, musica, teatro e cucina, con un programma in grado di attirare tutte le famiglie, dai più grandi ai più piccoli. Il listino di film sarà soprattutto incentrato sulla grande cinematografia comica di Charlie Chaplin e sulla fantascienza. Per quanto riguarda il primo aspetto, da non perdere sono alcune proiezioni con musica live eseguita da un’orchestra e il workshop per insegnare come si creano i cosiddetti slapstick, ovvero gli effetti comici ottenuti utilizzando il linguaggio del corpo. Sul fronte sci-fi, invece, da non mancare la maratona notturna dedicata al meglio della fantascienza britannica, con film come Zardoz (con Sean Connery e Charlotte Rampling), Generazione Proteus (con Julie Christie), L’invasione delle api regine e Il mondo dei Robot, diretto dal compianto Michael Chricton.

BOX OFFICE UK: Continua a mantenere il primo posto dopo due settimane di programmazione il film di animazione in stop motion The Boxtrolls – Le scatole magiche, arrivato ormai a 3,6 milioni di incasso, esattamente a metà tra Paranorman (2,9 a questo punto) e Coraline (4,2), ovvero gli altri film dello studio Laika. Al secondo posto, entra invece il nuovo action movie con Liam Neeson, La preda perfetta, che però, con i suoi 1,3 milioni, rappresenta un passo indietro rispetto al precedente Non-Stop, che invece debuttò con esattamente il doppio degli incassi. Si dimostra più apprezzato delle previsioni il film Pride, pellicola sull’attivismo gay presentata allo scorso Festival di Cannes; perdendo pochissimo rispetto alla settimana scorsa, il film si conferma in terza posizione con oltre 1,8 milioni guadagnati. Tra le altre new entry della settimana, segnaliamo The Riot Club, che però debutta al di sotto delle aspettative (nonostante l’attenzione dei media per una pellicola così provocatoria), arrivando solo al quinto posto; grande risultato invece per l’evento che ha visto uscire in appena 32 sale il documentario su Nick Cave 20000 Days on Earth, preso d’assalto dagli spettatori a tal punto da issarsi comunque fino all’ottavo posto del box office settimanale.

Di Diego Scerrati per Oggialcinema.net


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Fargo, quella che vedrete è una storia vera

    Fargo, quella vedrete storia vera

    --> di Michele Giacci - 25 luglio 2014 0 (id.) Genere: Commedia nera, drammatico, noir Regia: Joel Coen Soggetto e sceneggiatura: Joel, Ethan Coen Cast:... Leggere il seguito

    Da  Nicola933
    ATTUALITÀ, CALCIO, CINEMA, ECONOMIA, SERIE TV, SOCIETÀ, SPORT, TELEVISIONE
  • Recensione: "Fargo"

    Recensione: "Fargo"

    E così prima del deserto c'era la neve.Neve dapertutto, bianco dapertutto.E quando non c'è la neve c'è il ghiaccio.Ghiaccio e neve dapertutto. Leggere il seguito

    Da  Giuseppe Armellini
    CINEMA, CULTURA
  • I sotterranei di Londra

    sotterranei Londra

    Altri mondi e storie segrete sotto si nascondono sotto le strade di Londra… Che ci sia l’ottava meraviglia del Mondo? Oppure il nono cerchio dell’Inferno? Leggere il seguito

    Da  Libereditor
    CULTURA, LIBRI
  • Stoner [Londra]

    Stoner [Londra]

    Londra, 12 pm. E’ una giornata uggiosa e il cielo è coperto da nuvoloni pieni di pioggia. Sul treno verso l’aeroporto di Gatwick una ragazza dai capelli biondo... Leggere il seguito

    Da  Librimetro
    CULTURA, LIBRI
  • Da Venezia a Londra: London Marathon 2014!

    Venezia Londra: London Marathon 2014!

    Domenica si è corsa la prestigiosa London Marathon, a sole due settimane dalla nostra Su e Zo per i Ponti: ci piace pensare ad un filo invisibile che le unisce... Leggere il seguito

    Da  Tgs Eurogroup
    CULTURA
  • A Lovely Way to Burn [Londra]

    Lovely Burn [Londra]

    Chelsea, domenica mattina. Una ragazza dalla pelle olivastra e dai lunghi capelli neri tenuti insieme da grande fiocco bianco sale in fretta sul bus 49. Leggere il seguito

    Da  Librimetro
    CULTURA, LIBRI