Magazine Cinema

Dal web alla tv, Il Natale della mamma imperfetta ora in sala

Creato il 17 dicembre 2013 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Dal web alla tv, Il Natale della mamma imperfetta ora in sala

17 dicembre 2013 • Speciale Cinema - Eventi, Vetrina Cinema •

Il giudizio di Maria Giorgia Vitale

Summary:

Dal successo del web, alla popolarità in tv, Ivan Cotroneo festeggia con
Il Natale della mamma imperfetta, il film tratto dalla serie

Un vero e proprio progetto multimediale di successo quello di Una mamma imperfetta che, dal web alla tv al cinema, racconta la storia di quattro donne, madri, mogli, lavoratrici che sono alle prese con la vita di tutti i giorni e con ciò che l’arricchisce. Per i milioni di spettatori divertiti e coinvolti che hanno visto la serie sul sito del Corriere della Sera, per poi rivederla su Rai2, arriva un evento speciale: Il Natale della mamma imperfetta, un vero e proprio film, diciamo una puntata speciale e inedita che si potrà vedere al cinema il 17 dicembre.

Il Natale della mamma imperfetta narra, in modo genuino e sarcastico, la storia di Chiara, Irene, Claudia e Marta indaffarate in vista del Natale. Tra le varie faccende, si interfaccia un’altra mamma imperfetta napoletana: Patrizia che ha scelto di trascorrere le feste diversamente. Una mamma imperfetta è un prodotto ben confezionato che ha puntato a qualcosa di nuovo, sebbene il modello di quattro amiche è già stato visto e rivisto, ma il successo è dovuto a quella normalità che contraddistingue questa da altre serie perché è proprio l’imperfezione che caratterizza le quattro donne a rendere divertente e non artefatta la serie.

Abbiamo incontrato, durante la conferenza stampa a Roma, il cast, il regista Ivan Cotroneo, il direttore Rai fiction e i produttori. A loro abbiamo rivolto qualche domanda.

il-natale-della-mamma-imperfetta-lucia-mascino-in-una-scena-294966

Ad Eleonora Tinny Andreatta, direttore Rai fiction – Che impressione le ha fatto l’operazione di far arrivare questo prodotto in sala e cosa significa per la Rai questo un progetto che guarda le donne in questa maniera?

È stata una grandissima esperienza, il film è stato prodotto da Rai ed andrà in onda in televisione il 27 dicembre su Rai2. Lo presentiamo in sala il 17 dicembre perché questo completa l’operazione multimediale che sta dietro Una mamma imperfetta. Prima sul web, poi su Rai2 e su Rai Premium e adesso in dvd, cinema e di nuovo la tv. Quando ci è stato portato il progetto, è stato un colpo di fulmine perché l’immagine della donna che viene raccontata spazza via in un attimo tutti gli stereotipi femminili che la tv ha spesso raccontato. È stato per questo che ha fatto più di un milione e 200 telespettatori. Le donne si sono sentite più belle e più giuste nella loro imperfezione e meno sole. Per quanto riguarda l’operazione, ancora prima che andasse in onda in tv la prima serie, abbiamo deciso di raddoppiare la sfida, ovvero 50 episodi e poi abbiamo pensato ad un film per il Natale. Un film che porta un altro modello narrativo, una storia unica che contiene in sé quella frammentarietà convulsa e divertente che circonda il Natale. È un progetto che ha vinto molti premi: premi Pelisario, Cineciak d’oro e all’estero l’ha comprato la Disney durante il mercato a Cannes ad aprile, inoltre è stato comprato anche da Germania e Francia.

Al produttore Francesca Cima – Un’impressione a caldo?

 Siamo emozionati di concludere questo anno insieme e lo concludiamo con una festa che è una puntata speciale. Il film esce in 95 copie. Ringraziamo due aziende che hanno investito su di noi: Ferrero e Ciccarelli che ci hanno sostenuto per l’uscita.  Dal principio si è creata una community che ha partecipato alle discussioni nate dalla messa in onda della serie. Connaturata alla serie, tutti hanno potuto dire la loro sulle puntate, poi però si è creata anche un’altra modalità, le donne ci scrivevano che facevano pausa pranzo insieme per vedere le puntate, aperitivi, si incontravano fuori, un vero e proprio modo per condividere qualcosa. Dunque, insieme a Rai fiction siamo lieti e orgogliosi di portare al cinema questo.

All’attrice Lucia Mascino – Sei un po’ prigioniera di questo ruolo?

Un po’ (ride). Per noi è stata l’esperienza di un anno vissuto molto insieme nel bene e nel male. È stata una cosa incredibile, io sono felicissima di questo film. Ricevere un investimento di fiducia così grande non mi era mai successo.

All’attrice Vanessa Compagnucci – Cosa pensi del film?

Ho visto il film in produzione e mi sono emozionata. È un film di gran valore e rispetto alle uscite natalizie che in genere si vedono, questo credo sia qualcosa di veramente bello e la cosa che mi ha colpito è stata l’omogeneità e la bravura di tutti gli attori. Finire al cinema è bellissimo.

All’attrice Anna Ferzetti – Se fossi una spettatrice esterna, come ti sembrerebbe il film?

Sono mamma nella vita quindi che dire…l’ho visto e anche per me è stata un’emozione, ho provato mille sensazioni. Abbiamo condiviso tanto, insomma un anno pieno, quindi…Buon Natale!

All’attrice Alessia Barela – Tu sei quella un po’ cinica del gruppo, giusto?

Sì, è un personaggio che mi è piaciuto sebbene cerca di trovare sempre escamotage per non assumersi responsabilità, quindi una donna sposata che fa finta di essere una donna single. Però non è un personaggio spigoloso, anzi risulta simpatico.

Al regista Ivano Cotroneo – Da dove nasce questa sensibilità, questa visione della donna?

Un po’ è l’osservazione, un po’ il mistero. Poi la mia famiglia è al femminile con mia madre, le mie zie e cugine. Inoltre sono un lettore di autrici femminili come Dorothy Parker, quindi mi piace molto raccontare le donne, sento come un’ingiustizia che nel cinema non ci siano parti belle per le donne per cui ho sempre cercato di farlo, e se sono riuscito a farlo ora sono contento.

Di Maria Giorgia Vitale per Oggialcinema.net

Alessia BarelaAnna FerzettiIl Natale della mamma imperfettaIvano CotroneoLucia MascinoNataleRai FictionUna mamma imperfettaVanessa Compagnucci


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :