Magazine Cinema

Dallas Buyers Club: Jared Leto e Matthew McConaughey da Oscar

Creato il 10 novembre 2013 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Dallas Buyers Club: Jared Leto e Matthew McConaughey da Oscar

10 novembre 2013 • Festival di Roma 2013, Speciale Festival di Roma, Speciale Festival OAC, Vetrina Cinema •

commento di Elisabetta Bartucca

Summary:


<img src="http://www2.smartadserver.com/call/pubi/51139/389824/21948/S/[timestamp]/?" border="0" alt="" /><br /> <p><strong>Dallas Buyers Club: Jared Leto e Matthew McConaughey da Oscar</strong></p> <p>Venticinque giorni di riprese, un budget ridottissimo &#8211; poco pi&#249; di 5 milioni e mezzo di dollari &#8211; la tenacia di <strong>Craig Borten</strong>, una sceneggiatura che ha girovagato per 20 anni prima di diventare un film, che con ogni probabilit&#224; ritroveremo tra le principali cinquine di nomination ai prossimi Oscar. Un &#8216;indie movie&#8217; che ha la potenza, l&#8217;impatto e la profondit&#224; umana dei grandi film: &#8220;<em><strong>Dallas Buyers Club</strong></em>&#8221; d&#224; fiato alla lotta per la sopravvivenza dei figli di un&#8217;America che negli anni &#8217;80 veniva falcidiata dall&#8217;Aids e piegata dal pregiudizio.</p> <p>Ron Woodroof era uno di quei figli, rozzo elettricista texano, cowboy da rodeo, donnaiolo che nel 1985 scopre di essere sieropositivo: i medici gli danno un mese di vita, ma Ron sopravviver&#224; altri sette anni grazie alla propria tenacia e ad un viscerale attaccamento alla vita che lo porter&#224; a sperimentare terapie alternative a quelle approvate dal ministero della salute statunitense, come l&#8217;Azt uno dei farmaci pi&#249; costoso mai messo in commercio.</p> <p>La battaglia di Ron comincia con il mercato nero di medicinali alternativi in un deposito al confine tra il Texas e il Messico, e finisce con la costituzione della Dallas Buyers Club, una societ&#224; capace di distribuire negli Stati Uniti farmaci non autorizzati dalla FDA. Al suo fianco un improbabile alleato: Rayon, giovane transessuale ammalato di Aids. Oggi la storia di Ron che Borten aveva inseguito per oltre due decadi incontrandolo, registrando venti ore di interviste e scrivendo la sceneggiatura per ben due volte, trova nella creativit&#224; e nell&#8217;onest&#224; intellettuale di Jean-Marc Vall&#233;e la naturale conclusione del suo cammino.</p> <p><img src="//m2.paperblog.com/i/205/2051695/dallas-buyers-club-jared-leto-e-matthew-mccon-L-V0Rdas.jpeg" alt="Dallas Buyers Club" title="Dallas Buyers Club: Jared Leto e Matthew McConaughey da Oscar" /><img class="aligncenter size-medium wp-image-42554" alt="Dallas Buyers Club" src="http://www.oggialcinema.net/wp-content/uploads/2013/11/Schermata-2013-11-10-alle-08.01.03-300x221.jpg" width="300" height="221" /><br /> E sul grande schermo diventa non solo un atto d&#8217;accusa verso il sistema sanitario americano, ma soprattutto l&#8217;epopea di un uomo stropicciato, consumato dalla malattia e al verde ma determinato a rivendicare il diritto di controllare cosa finisca nel proprio corpo: un ritratto reso immenso dall&#8217;interpretazione anarchica, sofferta e selvaggia di <strong>Matthew McConaughey</strong> (Ron), che neppure la regia composta di Vall&#233;e riesce a contenere. E forse non era neanche nelle sue intenzioni: il regista canadese di C.R.A.Z.Y segue la sofferenza del corpo senza nessuna piet&#224;, si avvicina feroce al fisico emaciato, sanguinante e scheletrico. La trasfigurazione fisica ed emotiva di <strong>McConaughey</strong> (arrivato a perdere 22 chili) &#232; totale, estrema tanto da evocare a tratti il magrissimo Christian Bale de &#8220;L&#8217;uomo senza sonno&#8221; o &#8220;The Fighter&#8221;. Stessa sorte per il collega di set <strong>Jared Leto</strong>, (dimagrito fino a pesare 52 chili all&#8217;inizio delle riprese), irriconoscibile nei panni del dolente e malinconico transgender.</p> <p>Una superba prova d&#8217;attore per entrambi, anime dell&#8217;America pi&#249; profonda, combattiva, reietta, schiaffeggiata dai propri padri ma pronta a riappropriarsi di s&#233; e dei propri diritti. Appassionata, violenta, ribelle, impavida&#8230;</p> <p>di <strong>Elisabetta Bartucca</strong> per <strong>Oggialcinema.net</strong></p> <p><a href="http://www.oggialcinema.net/tag/craig-borten/" rel="tag">Craig Borten</a><a href="http://www.oggialcinema.net/tag/dallas-buyers-club/" rel="tag">Dallas Buyers Club</a><a href="http://www.oggialcinema.net/tag/festival-di-roma/" rel="tag">Festival di Roma</a><a href="http://www.oggialcinema.net/tag/festival-di-roma-2013/" rel="tag">Festival di Roma 2013</a><a href="http://www.oggialcinema.net/tag/jared-leto/" rel="tag">Jared Leto</a><a href="http://www.oggialcinema.net/tag/matthew-mcconaughey/" rel="tag">Matthew McConaughey</a></p> <h3>Related Posts</h3> <ul> <li><span title="image"><span><i></i></span></span> <a href="http://www.oggialcinema.net/jared-leto-scalda-festival-roma/" title="Jared Leto scalda il Festival di Roma, il resoconto del secondo giorno"> <img src="//m2.paperblog.com/i/205/2051695/dallas-buyers-club-jared-leto-e-matthew-mccon-L-Ce5Fem.jpeg" alt="Jared Leto - Roma 2013 - Foto 18" title="Dallas Buyers Club: Jared Leto e Matthew McConaughey da Oscar" /><img width="269" height="190" src="http://www.oggialcinema.net/wp-content/uploads/2013/11/IMG_0976-269x190.jpg" class="attachment-carousel wp-post-image" alt="Jared Leto - Roma 2013 - Foto 18" title="" /> </a> <h3><a href="http://www.oggialcinema.net/jared-leto-scalda-festival-roma/" title="Jared Leto scalda il Festival di Roma, il resoconto del secondo giorno">Jared Leto scalda il Festival di Roma, il resoconto del secondo giorno</a></h3> <p>10 novembre 2013</p> </li> <li><span title="image"><span><i></i></span></span> <a href="http://www.oggialcinema.net/come-il-vento-biopic-nel-segno-del-cinema-civile/" title="Come il vento, biopic nel segno del cinema civile"> <img src="//m2.paperblog.com/i/205/2051695/dallas-buyers-club-jared-leto-e-matthew-mccon-L-dcA6kh.jpeg" alt="Come il vento" title="Dallas Buyers Club: Jared Leto e Matthew McConaughey da Oscar" /><img width="269" height="190" src="http://www.oggialcinema.net/wp-content/uploads/2013/11/comeilvento1-269x190.jpg" class="attachment-carousel wp-post-image" alt="Come il vento" title="" /> </a> <h3><a href="http://www.oggialcinema.net/come-il-vento-biopic-nel-segno-del-cinema-civile/" title="Come il vento, biopic nel segno del cinema civile">Come il vento, biopic nel segno del cinema civile</a></h3> <p>10 novembre 2013 &#8226; <span title="Rating: 60%"> <i></i> <i></i> <i></i> <i></i> <i></i> </span></p> </li> <li><span title="gallery"><span><i></i></span></span> <a href="http://www.oggialcinema.net/come-il-vento-il-cast-sul-red-carpet-al-festival-di-roma-2013/" title="Come il vento, il cast sul red carpet al Festival di Roma 2013"> <img src="//m2.paperblog.com/i/205/2051695/dallas-buyers-club-jared-leto-e-matthew-mccon-L-kOROe4.jpeg" alt="Photogallery Come il vento" title="Dallas Buyers Club: Jared Leto e Matthew McConaughey da Oscar" /><img width="269" height="190" src="http://www.oggialcinema.net/wp-content/uploads/2013/11/IMG_1027-269x190.jpg" class="attachment-carousel wp-post-image" alt="Photogallery Come il vento" title="" /> </a> <h3><a href="http://www.oggialcinema.net/come-il-vento-il-cast-sul-red-carpet-al-festival-di-roma-2013/" title="Come il vento, il cast sul red carpet al Festival di Roma 2013">Come il vento, il cast sul red carpet al Festival di Roma 2013</a></h3> <p>10 novembre 2013</p> </li> </ul> <p> <span>&#171; <a href="http://www.oggialcinema.net/la-gabbia-dorata-diego-quemada-diez-primo-piano/" rel="prev">La gabbia dorata di Diego Quemada-Diez, l&#8217;illusione a stelle e strisce</a></span> <span><a href="http://www.oggialcinema.net/jared-leto-scalda-festival-roma/" rel="next">Jared Leto scalda il Festival di Roma, il resoconto del secondo giorno</a> &#187;</span> </p>

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog