Magazine Lifestyle

Designers to watch : Backroom

Creato il 01 settembre 2010 da Plusg

Backroom By Simona Fra

Dopo questa piccola pausa di due settimane, torniamo ad occuparci di stilisti emergenti, di quel vasto underground fashion di cui, purtroppo, non tanti sanno molto. Oggi mi occuperò di un progetto molto interessante e creativo, che mi ha colpita subito: Backroom By Simona Fra’. Nata a Milano, ma cresciuta a Caserta, dova attualmente vive, questa giovane designer si è trovata da subito a convivere con il mondo della moda: la mamma e la zia erano infatti due sarte. Ma Simona non attribuisce solo questo alla riuscita del suo lavoro, ma da’ una buona dose di “colpa” anche alla sfortuna. Dopo aver studiato al Polimoda Ent Art di Firenze si è destreggiata tra diversi lavori nel campo moda e accessori, ma nulla di stabile. Quindi nell’attesa di essere ricevuta da diversi datori di lavoro, disegnava, faceva dei piccoli schizzi, ma soprattutto creò 4 cappottini anni ’60 che vennero venduti in soli 10 giorni. Questo le da’ la voglia di continuare a creare, sempre però in attesa di un lavoro sicuro, fino a quando quasi per gioco presenta la prima collezione ufficiale a Milano. Determintata, costante, paziente e un po’ folle, Simona ora riesce a fare quello che ha sempre sognato.

vestito bianco

 Ma parliamo del suo brand e della sua collezione. Tutti i suoi capi sono rigorosamente realizzati artigianalmente e con tessuti made in Italy e chiaramente sono edizione limitata, spesso unica. Simona crea principalmente cocktail dress, gonne, top, abitini casual ma anche t-shirt colorate, accessori, ecc ecc. Quello che contraddistingue i capi però è quel sapore retrò, con una strizzatina d’occhio al vintage, ben fuso però con il presente e le tendenze moda attuali. L’ultima collezione, scelta anche per Fashion Festival Pontino, si chiama Alice in Wonderland. Personalmente la trovo molto bella, interessante e assolutamente portabile anche nelle NON occasioni. Abiti, gonne e top la fanno da padrone, i tessuti sono freschi, leggeri e i colori sono tenui, pastello, proprio come nelle fiabe. I pezzi di questa collezione sono unici quindi avete la possiblità di essere originali e non banali.

vestito

Il mio pezzo preferito è questo qui sopra, quello che io chiamo l’abito”rovesciato”, lo trovo trendy, diverso, bello proprio perchè non convenzionale, e poi mi da un senso di leggerezza e gioco, di felicità. Si perchè le sensazioni che si hanno guardando la collezione Backroom sono assolutamente positive, e anche la disponibilità e la gentilezza della stilista non sono da meno. Vi invito a visitare il suo sito per poter visionare tutti suoi modelli e per poterla contattare. Alla prossima settimana e mi raccomando, stay original!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog