Magazine Cultura

Di nuovo Barthelme

Creato il 16 marzo 2011 da Libereditor

Di nuovo Barthelme

Di Marco Crestani

Di nuovo BarthelmePoi uscimmo a lavare gli edifici. Gli edifici puliti riempiono gli occhi della luce del sole, e il cuore dell’idea che l’uomo sia perfettibile. Sono inoltre ideali luoghi d’osservazione per osservare le ragazze; dalle alte piattaforme girevoli di legno se ne ha una rara veduta, lo sguardo fisso al cocuzzolo delle ragazze, rosso, biondo o color susina. Osservate dall’alto somigliano a bersagli, la testa color susina il centro del bersaglio, la fluttuante sottana l’audace circonferenza. Le gambe, gambe bianche gambe nere, sono come uno che agiti le braccia sopra la sommita’ del bersaglio e gridi: “Hai mancato il bersaglio perche’ non hai calcolato sufficientemente il vento!” Grande e’ la nostra tentazione di scagliarvi le nostre frecce, dentro a quei bersagli. Il significato di cio’ e’ chiaro a ognuno. Ma oltre che alle ragazze la nostra attenzione si rivolge anche agli edifici, grigi e nobili nella loro falsa architettura. (…)

Donald Bartheleme (da “Il Padre morto”, Einaudi, 1979)

Selvaggiamente fantastico, causticamente divertente… Il nero, l’umorismo l’assurdo e un senso dell’ironia fantastico… Donald Barthelme.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Pezzi di

    Pezzi

    Grondano i sospetti di inciucio, da parte di un' opposizione tiepida che accusa loro stessi componenti di rinuncia ai princìpi, in nome di un presunto realismo ... Leggere il seguito

    Da  Gians
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Di scandali e di crisi

    scandali crisi

    Vallanzasca, Maniero, la Banda della Magliana, quella della uno bianca, Cavallero, Lutring. Nomi – e sicuramente ne dimentico qualcuno- mitici tra i criminali. ... Leggere il seguito

    Da  Yourpluscommunication
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Figli di

    Figli

    Mia mamma è un’insegnante di matematica. Io  studio fisica. In genere la gente fa due più due e, nonostante anni di addestramento alle addizioni e alle loro... Leggere il seguito

    Da  Ilainwonderland
    CULTURA, LIFESTYLE
  • Di parole e di prigioni

    parole prigioni

    Ieri per tutto il giorno il blog non ha funzionato e per molte ore non si potevano vedere i due post scritti da Cannes tra mercoledì e giovedì. Ora è tornato... Leggere il seguito

    Da  Robomana
    CULTURA
  • Di treddì, di chitarre e di pirati

    treddì, chitarre pirati

    Io il treddì non l’ho mica capito se mi piace oppure no. Il treddì secondo me c’ha un problema fondamentale e cioè che non è democratico, ora vi... Leggere il seguito

    Da  Ilainwonderland
    CINEMA, CULTURA
  • Di spalle

    “E’ tardi, Mario, lasciami andare”. Si era buttata fuori dell’auto, aveva armeggiato con la serratura, per un attimo la luce aveva illuminato l’androne.... Leggere il seguito

    Da  Patrizia Poli
    CULTURA
  • Di rientro…

    rientro…

    Rieccomi! Vacanze finite, ma che tour da sogno ragazzi. Ecco un anteprima “colorata” del mio diario di viaggio 2011. {lang: Leggere il seguito

    Da  Kalaris
    CULTURA

Dossier Paperblog

Magazines