Magazine Diario personale

Direzione mare.

Da Oliviabluebell
Direzione mare.Mettete quattro amiche e una macchina, destinazione mare.
Mettete un bicchiere di prosecco e una vista che ti fa perdere sulla linea dell'orizzonte.Mettete il mare che sembra cristallino e ti culla ondeggiando.Mettete tante chiacchiere e risate frivole e leggere.Shakerate tutto e otterrete il mio week-end.Avevo voglia di staccare la spina per un attimo, dedicarmi a me stessa e alla compagnia di amiche fidate per ricaricare le pile, immettere nuovamente fresca energia nel mio corpo.Ci sono riuscita. Spesso, se non sempre, basta davvero poco per stare bene, uscire dalla routine quotidiana e sorprenderti della facilità con cui ci si adatta a queste giornate più rilassate.Non so se sia solo una mia sensazione, ma mi basta andare via, mescolare acqua, mare e tranquillità e un giorno corrisponde a due, i tempi si dilatano, le ore mi sembrano lunghissime e il mio orologio viene abbandonato costantemente in borsa.
Direzione mare.Direzione mare.
Mi sono accorta che quando dicono che cambiare aria fa bene non è solo una frase fatta, è una verità assoluta, di quelle che dovresti tatuarti in testa e tenere ben presente la prossima volta che ti trovi in un periodo in cui la stanchezza la fa da padrone.Certo, per ognuno di noi esiste una ricetta diversa per superare o scaricare lo stress ma sono sempre più convinta che trasferirmi su una bella isola e aprire un baretto in spiaggia non sarebbe tanto male. Be' io parlo per me....
Sta di fatto che quest'atmosfera marina mi ha dato lucidità, mi ha svuotato la mente da un po' di pensieri paranoici vari, ha sedato la mia irascibilità e gelosia (nonostante continui a pensare che la Stagista non si arrenderà mai all'evidenza...), mi ha fatto liquidare un discorso che prima sarebbe durato minimo un'ora in poco più di dieci minuti. Perchè quando tu vuoi comunque parlare di determinate cose, quasi a conferma che non sei tu paranoica, ma poi ti accorgi che non c'è molto da dire e che tutto si riduce a un "hai deciso cosa fare? hai scelto la strada più difficile? bene, allora pensa solo a voi due" allora inizi a pensare che la razionalità che per qualche mese ti ha abbandonata ti sta ritornando. E ti versi dell'altro vino bianco.
Direzione mare.
Direzione mare.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog