Magazine Sport

Dominio svizzero a Bormio, nono Dominik Paris

Creato il 29 dicembre 2011 da Federicomilitello

Dominio svizzero a Bormio, nono Dominik Paris
Dominio svizzero nella Discesa Libera di Bormio sulla mitica pista Stelvio. Il campione olimpico Didier Defago, tornato quest'anno ad alti livelli dopo il grave infortunio subito nella passata stagione, si è imposto con 29 centesimi di vantaggio sul connazionale Patrick Kueng.
Per il 34enne di Morgins si tratta della quarta affermazione in carriera in Coppa del Mondo dopo le due Discese vinte a Wengen e Kitzbuhel nel 2009 ed il SuperG della Val Gardena risalente al lontano 2002: insomma, il veterano rossocrociato si conferma uomo da grandi piste. Conferma il feeling con la Stelvio anche lo stesso Kueng, già ai piedi del podio nel 2010.
Terza piazza, la seconda stagionale, per l'austriaco Klaus Kroell, grande favorito della vigilia, ma alla fine distante 42 centesimi dalla vetta. Ai piedi del podio si collocano il canadese Eric Guay e l'americano Bode Miller, rispettivamente quarto e quinto.
Ottima gara per l'azzurro Dominik Paris, nono ad 1.23 dal vincitore. Si tratta di un risultato di grande spessore per l'altoatesino, per due motivi: dei primi 10, con i suoi 22 anni, è di gran lunga il più giovane; inoltre ha sfoderato una prestazione degna di nota su una pista che, in linea teorica, poco si addiceva alle sue caratteristiche. Questo significa che il giovane rappresentante del Bel Paese, unico atleta della squadra tricolore dotato di ottime doti di scorrevolezza, appare sulla strada giusta per diventare un discesista completo. Grossa delusione per Peter Fill e Matteo Marsaglia, rispettivamente 18mo e 29mo, che non hanno saputo ripetere le buone prestazioni delle prove: l'aumento di umidità ed il mutamento delle condizioni della neve non possono sempre rappresentare un alibi. Positiva, invece, la 24ma piazza di Siegmar Klotz. Squalificato per il salto di una porta Christof Innerhofer, per il quale si profila sempre più un'annata da dimenticare. Crisi nera, infine, per Werner Heel, 46mo a quasi 5 secondi dal leader.
Federico Militello

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :