Magazine Cultura

Dov'e' il cappello di Babbo Natale

Da Fiaba


Giovedì 12 Gennaio 2012 16:43 Scritto da patty

cappello-babbo-natale
Nella casa di babbo Natale tutto era pronto: la slitta, i regali, le renne...era mezzanotte!!!

l'orologio della piazza suonò dodici rintocchi

“Senti è Natale”!!! disse Rudolf la renna

“stanotte finalmente portiamo i regali “ disse Blitzen la renna

“Ma dov'è Babbo Natale “ disse Rudolfh

“  Babbo Natale , Babbo Natale, dove sei? Chiamarono le renne

Eccomi qua !” disse Babbo Natale uscendo sulla porta di casa

“Babbo Natale Partiamo “ disse Blitzen

“Si, sono pronto ...arrivo subito “ disse Babbo Natale rientrando in casa.

Babbo Natale non si era accorto che Gina la civetta era appollaiata sul ramo dell'abete tutto illuminato,

Le civette si sa, fanno paura di notte con quegli occhioni gialli, ma in fondo in fondo sono buone e si divertono tanto a fare gli scherzi a chiunque  sia nei paraggi.

Così la civetta Gina decise che quella notte avrebbe fatto un bellissimo scherzo a Babbo Natale...

“ se non ci sbrighiamo faremo tardi  e non riusciremo a portare tutti i regali in una notte“ disse Rudolph spazientita

“Forzaaaa si Parteee “ urlò Babbo Natale uscendo di casa

“Ehi Babbo Natale ma dov'è il tuo cappello” disse Blitzen

“Non lo so !” disse Babbo Natale toccandosi la testa

Come!! non sai dov'è il tuo cappello “ disse Blitzen

“Prima l'avevi in testa “ disse Rudolpf

“ E adesso dov'è “ disse Blitzen seccata

“ Non me lo ricordo più “ disse Babbo Natale

“ Hai guardato sotto il letto ?” disse Rudolf

Babbo Natale entrò in casa, guardò sotto il letto ma il cappello non c'era

“ No, non c'è” disse Babbo Natale

“ Hai guardato nell'armadio? “ disse Rudolf spazientita

Babbo Natale guardò anche lì ma il cappello non c'era

“No !! disse Babbo Natale non c'è neanche qui

“Guarda sotto la poltrona?“ disse Blitzen

Babbo Natale guardò sotto la sua grossa poltrona vicino al camino, ma del cappello neanche l'ombra.

“E adesso come facciamo !!?” chiese Blitzen spaventata a Rudolf

La renna Rudolf era effettivamente preoccupata; non era mai successo prima d'ora che Babbo Natale perdesse il cappello.

“Certo che Babbo Natale non può essere un vero Babbo Natale senza il cappello” pensò Blitzen

Il tempo passava.  Anche Babbo Natale era preoccupato: Pensava a tutti i bambini del mondo che in quella notte magica aspettavano proprio lui. Come poteva essere diventato così sbadato, dove poteva essere finito il suo cappello?

“ Sempre la stessa storia: l'anno scorso ha perso i guanti, l'anno prima gli occhiali e ora il cappello... sta proprio invecchiando” disse Blitzen.

Rudolf intanto cercava di darsi da fare per trovare il cappello, quando vide, coperto da un po' di neve, un grosso scatolone pieno di cappelli.

“Babbo Natale !! vieni presto !!vieni qui subito” urlo Rudolf

Era dà un po' passata la mezzanotte quando gli abitanti del paese di Babbo Natale, preoccupati perchè la slitta non era ancora partita, si

avviarono verso la casa di Babbo Natale per capire cosa stava succedendo.

“Guarda !!” disse Rudolf indicando lo scatolone

“ è pieno di cappelli, magari c'è anche il tuo!” disse a Babbo Natale.

Babbo Natale  prese dallo scatolone un cappello... era marrone, se lo mise in testa..

“no, è mio “disse il falegname prendendo il suo cappello dalla testa di Babbo natale

Babbo Natale ne prese un altro , se lo mise in testa ...ma si sentì una voce che diceva:”Quel cappello è mio ridammelo subito!”

Babbo Natale ora era veramente triste:

“Nessuno riceverà i regali questa notte!! non sono un vero Babbo Natale senza il mio cappello”

La civetta Gina, appollaiata sul ramo, si stava divertendo un mondo; in testa aveva il cappello di Babbo natale ma nessuno se ne era accorto, nemmeno la renna Rudofl. !

Nel silenzio che seguì, la civetta volò dal ramo aprì le sue ali e volò intorno alla slitta passando vicinissima alle corna di Blitzen.

“Guarda..... Guarda là..... Babbo Natale ....guarda dov'è il tuo cappello!!” urlò Blitzen con tutto il fiato che aveva.

Babbo Natale vide finalmente il suo cappello ...e la civetta Gina si posò delicatamente sul suo braccio.

“Tieni  il tuo cappello “ disse la civetta.

Babbo Natale si mise il cappello sulla testa.

“ Guardate!!! Babbo Natale ha il cappello!” disse Blitzen

“Finalmente ora possiamo dirlo “ Disse Rudolf tirando un sospiro di sollievo

“ Aspetta un momento.... “Disse Babbo Natale sedendosi sulla slitta

“ecco ora  si che possiamo dirlo...... BUON NATALE!!!

“BUON NATALE a tutti” dissero Rudolf, Bitzen e...naturalmente Babbo Natale volando nel cielo pieno di stelle.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Letterina a Babbo Natale...

    Letterina Babbo Natale...

    Caro BabboNatale… è la terza volta che ricomincio a scrivere questa letterina dopo avernestracciate alcune che proprio non mi piacevano. Leggere il seguito

    Da  Stefania
    CULTURA, LIBRI
  • Babbo Natale cacciatore di mostri

    Babbo Natale cacciatore mostri

    Essendo oggi la vigilia di Natale, sarete in attesa del vecchio e panciuto rappresentante della Coca Cola, che come ogni anno vi porterà i doni che la vostra... Leggere il seguito

    Da  Mcnab75
    CULTURA, LIBRI
  • La vera storia di babbo natale

    vera storia babbo natale

    L’iconografia attuale di Babbo Natale è relativamente recente, il suo aspetto bonario e i colori che lo caratterizzano sono un’invenzione che la nota... Leggere il seguito

    Da  Ilmulinodeltempo
    CULTURA
  • Ma esiste Babbo Natale?

    esiste Babbo Natale?

    I giorni che precedono il Natale a scuola, di solito si caratterizzano per l'attività piuttosto frenetica. Per quanto si possa decidere di fare anche poche... Leggere il seguito

    Da  Maestrarosalba
    CULTURA, FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • Caro Babbo Natale... (censurata)/3

    Caro Babbo Natale... (censurata)/3

    Caro Babbo Natale,posso anche chiudere un occhio sul camino divelto e sulla fuliggine sparsa per il salotto ma se non mi restituisci i due prosciutti e le... Leggere il seguito

    Da  Csabbat
    CINEMA, CULTURA, DIARIO PERSONALE, RACCONTI, TALENTI
  • Caro Babbo Natale... (censurata)/5

    Caro Babbo Natale... (censurata)/5

    Caro Babbo Natale,se anche tu stai ponderando ciò che stiamo ponderando noi, vorremmo trovare sotto l’albero un cannone a raggi fotonici per imporre al mondo... Leggere il seguito

    Da  Csabbat
    CINEMA, CULTURA, DIARIO PERSONALE, RACCONTI, TALENTI
  • Caro Babbo Natale... (censurata)/6

    Caro Babbo Natale... (censurata)/6

    Caro Babbo Natale,dato che dalle ultime analisi ti hanno trovato una concentrazione di alcol nel sangue di 3,6g/l, magari prima di scendere nei camini... Leggere il seguito

    Da  Csabbat
    CINEMA, CULTURA, DIARIO PERSONALE, RACCONTI, TALENTI

Dossier Paperblog