Magazine Politica Internazionale

Egitto. Scarcerati ed espulsi i due giornalisti di al-Jazeera detenuti a il Cairo

Creato il 01 febbraio 2015 da Giacomo Dolzani @giacomodolzani

Greste_peterdi Giacomo Dolzani

Sono stati liberati oggi due dei tre giornalisti inviati di al-Jazeera, detenuti da oltre un anno nelle carceri egiziane con l’accusa di aver aiutato i Fratelli Musulmani, il partito dell’ex presidente Mohamed Morsi messo fuori legge dal nuovo governo del generale al-Sisi.
Il cronista australiano Peter Greste è stato scarcerato ed immediatamente rimpatriato, stessa sorte è toccata poche ore dopo al suo collega Mohamed Fadel Fahmy, munito di doppia cittadinanza, egiziana e canadese, il quale è stato espulso dal territorio nazionale ed imbarcato su un aereo per il Canada.
Il media qatarino ha subito espresso soddisfazione per la liberazione dei suoi due giornalisti, pur essendo ancora in attesa che venga rimesso in libertà il terzo di loro, Baher Mohamed; i primi due sono stati infatti condannati entrambi a sette anni di prigione, su quest’ultimo pende invece una pena di 10 anni di carcere e per ora il Cairo non ha dato alcuna notizia di lui.

in foto: Peter Greste

da Notizie Geopolitiche



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog