Magazine Sport

Estelle Guisard conquista il 10.000$ al North Club

Creato il 15 luglio 2012 da Sportduepuntozero
Estelle Guisard

Estelle Guisard

E’ andato in scena questa mattina, a partire dalle 11, l’atto finale della 5.a edizione del Trofeo Ma-Bo, 10.000 $ Itf – Internazionali Femminili di Torino. Folta la platea, come da tradizione in un torneo che ha saputo lanciare, negli anni, grossi nomi del tennis internazionale, vedi Marion Bartoli, qui a segno nel 2001, Kaia Kanepi, vincitrice nel 2003 e molte altre giocatrici poi affermatesi a livello maggiore. Concentrate fin dalle battute iniziali le due protagoniste, una annunciata, la francese Estelle Guisard, prima favorita della vigilia, una meno, la 17enne trentina Angelica Moratelli, abile nel superare nel corso del torneo anche la numero 2, la greca Despina Papamichail negli ottavi di finale. Pronti, via, e subito break e contro-break. Il primo per la francese, il secondo per l’azzurra. Guisard ancora sugli scudi nel terzo gioco, per un nuovo break figlio dell’efficacia nella risposta al servizio e della maggior potenza di colpi. Il gioco numero 4 ha visto la trentina ad un passo dal pareggiare i conti ma fallire la palla per farlo. Estelle dunque sul 3-1 e sull’orlo della fuga. Altra palla per un nuovo break ma bella reazione dell’azzurra, che ha infilato tre punti consecutivi accorciando le distanze (2-3). Guisard poi sul 4-2 e sul 5-2. Sembrava avviata verso la soluzione secca, la numero 1 del tabellone, ed invece era la Moratelli a cambiare ritmo agli scambi, alzando un po’ di più le traiettorie e alternando alle stesse colpi in accelerazione. Dal 2-5 Angelica risaliva così sul 4-5 rimettendo in discussione le sorti della prima frazione. La Guisard è parsa un po’ in affanno ma non ha fallito il decimo gioco, chiuso 6-4 con un diritto out della sua rivale.
Il set numero 2 ha visto una partenza veloce dell’azzurra (2-0 con un break). Fallita la palla del 3-0 la Moratelli ha ripreso a subire il tennis potente della transalpina, che si è portata sull’1-2 e pareggiato i conti sul 3-3. Decisivo il break conquistato da Estelle nel settimo gioco, quello spesso fatale nello stabilire l’indirizzo di un match o di una sua sezione. Guisard in vantaggio per 4-3. Ultima reazione d’orgoglio della trentina che, giocando un game perfetto, si portava nuovamente in parità (4-4). Un attimo di rilassamento le era però fatale nel gioco numero nove, lasciato alla Guisard che è così andata a servire per il match nel game numero 10. Non ha fallito la chance, e dopo aver annullato una palla del 5-5, ha chiuso al 2° match point con un bellissimo diritto incrociato sulla linea. Il torneo va così in archivio con una vincitrice francese e, per la prima volta nella sua storia, che ricopriva la figura di prima testa di serie al via: <<Ho giocato una settimana quasi perfetta – ha detto al termine la Guisard – e mi sono trovata molto bene all’Orange, per capacità d’accoglienza e organizzazione. Conquistare un titolo, a qualsiasi livello, è sempre piacevole. Da Torino riparto con maggiori certezze per risalire in classifica mondiale>>. Attualmente è n° 416 Wta ma è già stata top 300. Classifica alla quale guarda con fiducia anche Angelica Moratelli: <<Un torneo, quello torinese, nel quale ho ottenuto vittorie importanti, come quella di secondo turno contro la greca Papamichail. In finale non ho sfruttato alcuni momenti nei quali sarei potuta andare in vantaggio con più margine, vedi all’inizio del secondo set. Avrei dovuto spostarla maggiormente ma lei ha dimostrato di valere ed ha una palla pesante. Sarà per la prossima volta>>.
Al termine la premiazione, alla presenza del presidente del Comitato Regionale Aldo Barbareschi e del Dirigente della sezione sport della Regione Piemonte, Franco Ferraresi. Soddisfatto il pubblico, lo staff direttivo del circolo, capeggiato dalla presidente Barbara Garbaccio e dal direttore del torneo Marco Marrone, dagli sponsor, Busnelli e Bosca su tutti, che con la propria azienda, la Ma-Bo, abbinano da 5 stagioni il proprio nome alla manifestazione.

Finale: Guisard (Fra) – Moratelli (Ita) 6-4 6-4

di Roberto Bertellino

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :