Magazine Attualità

Eutanasia sui minori in Belgio

Creato il 27 novembre 2013 da Retrò Online Magazine @retr_online
In Belgio prosegue l'iter di approvazione per la legge sulla possibilità di eutanasia sui minori.

Photo credit: Steve Slater / Flickr / CC BY 2.0

Eutanasia sui minori, proposta legislativa choc per il Belgio. Le commissioni del Senato hanno approvato, con larga maggioranza, il testo di legge che estende la possibilità di eutanasia sui minori. Potranno usufruirne i minori di riconosciuta “capacità di discernimento”, sulla base dell’analisi di uno psicologo. L’iter della proposta di legge ora andrà avanti, ma già le polemiche montano, anche se la maggioranza delle parti politiche è sostanzialmente d’accordo sul provvedimento e ha votato a favore in commissione (hanno votato contrari solo i cristiano-democratici e il partito di estrema destra fiammingo Vlaams Belang). Il testo ora verrà sottoposto in seduta plenaria per l’approvazione. Il vicepresidente del Consiglio nazionale degli psicologi, Antonio Telesca, ha commendato il testo di legge: l’accusa è quella di voler far pesare un giudizio così pesante sulla sola figura dello psicologo, che dovrebbe accertare la facoltà di intendere e di volere del minore ed eventualmente autorizzare il provvedimento dell’eutanasia. Eutanasia che dovrebbe essere autorizzata ai minori con ”sofferenze fisiche insopportabili e inguaribili, in fase terminale”, se richiesta da loro stessi e ”con l’accordo dei genitori”. “Lo psicologo non può essere l’unica figura cui demandare una scelta così gravosa”. Per quanto riguarda l’eutanasia sui minori, “si è di fronte ad una materia complessa che deve essere affrontata con cautela, attenzione, consapevoli che lo psicologo non può essere la sola figura cui demandare l’onere di una scelta così gravosa; come in altre situazioni, lo psicologo può contribuire, per la parte di sua competenza, al completare la conoscenza ed il quadro complessivo della condizione del singolo soggetto”, ha concluso Telesca.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :