Magazine Cultura

Evelyn Starr. Il diario delle due lune:

Creato il 05 dicembre 2011 da Alessandraz @RedazioneDiario
Cari lettori,
oggi piatto ricco per chi segue Diario, perché insieme alla recensione di “Evelyn Starr.Il diario delle due lune” troverete anche la pazza video intervista ai suoi due autori. Uscito nelle librerie il 25 Ottobre, questo romanzo, scritto a quattro mani da Luca Azzolini e Francesco Falconi, è stato presentato in occasione del Lucca Comics & Games  2011. Un libro che si rivolge ad un pubblico di giovanissimi, e portato per l’appunto da Piemme nella collana Il Battello a Vapore, ma che come tutti i bei libri per ragazzi, risulta godibile anche a chi ha superato ( e anche doppiato) gli anni che precedono l’adolescenza.
Evelyn Starr. Il diario delle due lune: Titolo: Evelyn Starr. Il diario delle due lune Autori: Francesco Falconi e Luca Azzolini Editore: Piemme
Pagine: 320
Prezzo: 17,00 €
Uscita: 25 Ottobre 2011

Trama: Evelyn ha tredici anni e vive a Ithil Runa con la madre e la nonna. Una mattina al risveglio guarda fuori dalla finestra e scopre con terrore che una nebbia densa e livida avanza sul paese, inghiottendo ogni cosa. Inoltre una misteriosa lettera la avverte che il padre, scomparso quando lei aveva cinque anni, è ancora vivo ed è tenuto prigioniero dal Signore delle Nebbie. Per salvarlo Evelyn, con l'aiuto del suo amico Zak, dovrà varcare l'Arco d'Avorio ed entrare nel Mullagh Maat, il Regno Grigio. Nel loro viaggio i due ragazzi subiranno una misteriosa trasformazione ed Evelyn scoprirà di essere l'ultima discendente della Stirpe dei Guardiani delle Nebbie, il cui compito è custodire proprio l'Arco d'Avorio. Ma qualcuno sta tramando per catturare gli ultimi Guardiani e aprire la strada al ritorno della perfida Regina dei Senzastelle...
RECENSIONE:
Evelyn è una normale tredicenne, con una vita fatta di scuola, danza e chiacchiere con l’amica del cuore. Ha un furetto, Stillygan, per animale domestico, una nonna, Geraldine, che le racconta antiche leggende e una mamma, Meb, che la vorrebbe tutta scuola e serietà. Del padre, Sefra, scomparso quando aveva cinque anni, ha solo un vago ricordo che a volte si mischia alla voglia di sapere cosa gli sia realmente accaduto. Tutti in città hanno pensato ad un tragico incidente, forse si era avvicinato troppo al bordo del “Salto”, il ponte pericolante poco lontano da casa loro, forse era scivolato, comunque il cappello ritrovato su quel ciglio non faceva che avvalorare quelle tesi. Ma con il crescere, in Evelyn era maturato il seme del dubbio: in fin dei conti il padre viveva lì da molto tempo, conosceva il Salto perfettamente, lo vedeva dalla finestra praticamente ogni giorno e sapeva quali fossero i pericoli, poteva essere stato tanto sciocco da avvicinarsi troppo? Per fare cosa poi?
Sarà in una mattina fatta di nebbia spessa e brumosa che le cose cambieranno,sconvolgendo il regolare tram tram della vita di Evelyn. Una lettera misteriosa arriverà nelle sue mani portata da una colomba bianca e candida come neve, all’interno la sconvolgente notizia che in quegli otto lunghi anni Sefra era vivo e vegeto, ma imprigionato dal Signore delle Nebbie. Inizierà così un’avventura senza pari, in un modo pericoloso e mutevole, dove tutto cambia e i ricordi sono un bene prezioso, il Mullagh Maat, il Regno Grigio.
Vedrete questa tredicenne sbocciare sotto i vostri occhi, per assumersi la responsabilità di un compito a cui non è stata preparata, ma nel quale si butta senza indugi per il bene della propria famiglia. Evelyn passerà da normale ragazzina a protagonista di un’avventura incredibile, che pur nei momenti di paura e sconforto, saprà trovare la forza per superare le avversità. Al suo fianco Zak, misterioso ragazzo dal passato perso nei meandri di una memoria che fatica a risvegliarsi, simpatico, carino e sempre pronto a discutere con Eve. Menzione d’onore al personaggio di Stillygan, il furetto, che nel Mullagh Maat, sfodererà una personalità esilarante e irriverente che non potrà lasciarvi indifferenti.
Una storia piacevole, che si può leggere anche se si sono superati i 10 anni e che sa farsi apprezzare anche grazie ai bei disegni di Silvia Bigolin disseminati qua e là. Unica nota negativa i molti nomi di luoghi o personaggi, che sebbene siano azzeccati e gustamente evocativi, mi hanno lasciato un po’ spaesata e mi hanno costretto a tornare indietro per cercare chi era il tal personaggio o il tal luogo. Lo stile semplice e scorrevole, le belle descrizioni del Regno Grigio e i simpatici personaggi compensano tranquillamente il breve momento di sfasamento, regalando ai piccoli un’avventura da sognare e ai grandi una scusa per tornare un po’ bambini.
LA VIDEO INTERVISTA
Questa video intervista è un po’ diversa dalle altre che ho fatto fino ad ora. Sarà stato il giocoso contesto del Lucca Comics & Games, sarà stato il caldo nonostante fossimo a fine Ottobre, sarà stato che… i due autori insieme sono un uragano e mi hanno travolto! Sentirete che più volte li ho redarguiti per riportarli all’ordine, sentirete le mie risate in sottofondo e vedrete che si maltrattano e spintonano senza  ALCUN RISPETTO per la povera anima di cameraman. Quello che non vedrete e sentirete sono le cinque (dico CINQUE) prove di partenza di intervista. Le prime due erano una disquisizione sul “Hai detto tre?No, non lo hai detto”, le altre erano solo risate in libertà (degli autori, mie, del cameraman, del collega Roberto Grilli che ci guardava allibito e probabilmente anche della gente che passava). Che altro dire, spero vi divertiate a vederla almeno un po’ di quanto mi son divertita io a farla e spero che in mezzo a tutto quel pandemonio riusciate anche a carpire le (poche) cose serie e sensate che ne sono venute fuori. Enjoy it!
Gli Autori:
Evelyn Starr. Il diario delle due lune: Francesco Falconi è nato a Grosseto il 26 giugno 1976.
Nel 2002 si laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni a Siena, per poi trasferirsi a Roma, dove lavora come consulente per Altran Italia.
Nel 2006 esordisce nel mondo editoriale con la saga fantasy Estasia.
Successivamente, nel 2008, pubblica Prodigium, una nuova saga rivolta a un pubblico di giovani adulti, seguita nel 2010 da Gothica – l’Angelo della Morte, L’Aurora delle Streghe – Underdust e Nemesis – L’Ordine dell’Apocalisse, edito Castelvecchi Editore.
Evelyn Starr è il suo ultimo lavoro, creato a quattro mani con Luca Azzolini.
http://www.francescofalconi.it/
Evelyn Starr. Il diario delle due lune: Luca Azzolini nasce ad Ostiglia (Mantova) il 21 maggio 1983, si laurea a Verona in Scienze dei Beni Culturali (2006) e in Storia dell’Arte (2009). Collabora da tempo con FantasyMagazine, ma è nel 2009 che viene pubblicato il suo primo romanzo: Il Fuoco della Fenice.
Dal 2010 lavora come ghostwriter, collaboratore editoriale di Dreamfarm e come curatore della collana fantasy “Pegaso” della casa editrice Reverdito.
http://www.lucaazzolini.it/


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines