Magazine Media e Comunicazione

Falsi miti del Viral Marketing

Creato il 15 marzo 2011 da Bianchi
Falsi miti  del Viral MarketingLa crisi della comunicazione è davanti agli occhi di tutti. In questo clima di sfiducia, i paradigmi del marketing tradizionale, sono messi in discussione continuamente da nuovi strumenti che hanno nel consumatore il vero “chief opinion leader”,  in grado di raccontare  la storia dell’azienda in modo rassicurante ed affidabile. La conseguenza è un proliferare di vecchie e nuove agenzie che  propongono ai clienti di implementare strategie di marketing virale ai loro brand. Ma ecco alcuni falsi miti che un cliente dovrebbe sapere prima di affidarsi a questo tipo di strategia:-   non è necessariamente un operazione “low budget” in quanto necessita spesso di investimenti adeguati e, non sempre ben definibili. Parlare oggi di marketing virale significa lavorare su una infinita serie di strumenti in continua evoluzione, in un contesto affollato e viziato da goffi  tentativi di riproporre a costi bassissimi, contenuti tradizionali con nuovi media!-   Non è di facile implementazione e di veloce realizzazione.  Il VM non è solo uno strumento ma richiede un mix di di attività che potrebbe comportare tempi di implementazione e  di realizzazione non così rapidi e facilmente preventivabili -   La sua capacità di generare il passaparola non è implicita allo strumento. L’agenzia deve essere molto attenta nel trovare i soggetti  e-fluential per propagare il buzz. Non sempre questo si realizza. Per citare un’azione di viral marketing fallita, ricordo il caso Boston (2007) che prevedeva il collocamento di pacchi “equivoci” nella stazione della metropolitana che richiamavano attraverso luci intermittenti i personaggi di un cartoon in fase di lancio sul network Tbs. La security, non in core con il target della iniziativa, ha fatto scattare l’allarme terroristico. Il risultato? Il Ceo della Tbs si è dimesso e la società che ideato l’iniziativa  Interferene Inc ha assunto una importante agenzia di Pr per tenere sotto controllo la situazione. A buon intenditor…

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Passi falsi di danza

    Passi falsi danza

    Ad essere sincero, pensavo che questo momento non sarebbe mai arrivato. Non che lo aspettassi, anzi, tutto il contrario. Vedere uno dei big della pubblicità... Leggere il seguito

    Da  Bebbevil
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Viral a volontà

    Viral volontà

    Stavo analizzando gli articoli più letti nel blog e mi sono accorto che questa settimana c’è una netta prevalenza dei viral video nei confronti degli altri mezz... Leggere il seguito

    Da  Folliacreativa.com
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • La casa automatica di Stella Artois (viral)

    casa automatica Stella Artois (viral)

    C'è un'oscura connessione tra case all'avanguardia della tecnologia e birre.Dopo i ben noti spot di Heineken, anche Stella Artois interpreta i sogni maschili... Leggere il seguito

    Da  Robven
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Article Marketing

    Article Marketing

    Come si fa per fare pubblicità al proprio Blog e ottenere numerosi link in entrata da altri siti? Utilizzando la strategia dell’Article Marketing. Leggere il seguito

    Da  Ago782
    EBUSINESS, INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Il Viral Marketing

    Viral Marketing

    Vuoi ottenere una grande notorietà su Internet? Se la tua risposta è come immagino SI allora la soluzione che fa al caso tuo è rappresentata dal Viral Marketing... Leggere il seguito

    Da  Ago782
    EBUSINESS, INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Viral, guerrilla… I più visti della settimana!

    Viral, guerrilla… visti della settimana!

    Ecco la classifica delle pubblicità più viste durante questa settimana: Red tube – No condom. Much more pleasure Ferrero – L’albero di Natale che si mangia... Leggere il seguito

    Da  Folliacreativa.com
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Una canzone d'amore. Unconventional e Viral.

    canzone d'amore. Unconventional Viral.

    Questa all'epoca me l'ero persa.Una canzone, cantata in un pub, da un gruppone di tifosi.Ma se si ascolta bene, è una canzone d'amore. Leggere il seguito

    Da  Robven
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE