Magazine Politica

Forse chiedo troppo

Creato il 17 gennaio 2011 da Giulietta88
Forse chiedo troppo
Stavo tornando a casa dall'Università stasera e ascoltando la radio ho sentito qualcosa che per l'ennesima volta mi ha fatto venire la pelle d'oca.
Il tema della discussione era la vita sessuale di Mister cel'hoduroancheasettantanniescopoadestraeamanca Berlusconi.
Forse chiedo troppoLa domanda era: cosa ne pensate di tutti gli scandali che stanno venendo a galla? Un'ascoltatrice chiama e dice in diretta: "siamo stufi di sentire queste notizie, non ce ne frega niente della vita privata del premier, ognuno in intimità può fare quello che vuole". Al che ho fatto un bel respiro e ho contato fino a dieci ma non è servito a niente e così ho cominciato ad imprecare contro tutti quei poveri santi e madonne che ogni tanto con buon cuore e tanta pazienza sopportano i miei dolci e raffinati insulti. Allora, come diavolo fa a non fregarti niente della vita privata del Presidente del Consiglio? Ovvio che nessuno vorrebbe ascoltare "certe" notizie, ma sono questioni importantissime queste!! Che scherziamo?? Non parliamo di una persona qualunque. Parliamo dell'uomo che sfortunatamente rappresenta l'Italia, e si spera che verso di essa egli abbia degli obblighi e dei doveri. Si spererebbe - ma forse chiedo troppo - che la persona eletta per rappresentare tale carica sia un uomo rispettabile, retto e che segua la legge. Altrimenti chiunque, cani e porci, potrebbe essere idoneo come nostro Presidente. Quindi, anche se ci fa schifo e ci viene la nausea ad ascoltare ogni giorno certi argomenti ormai, noi cittadini abbiamo il DOVERE di sapere e di informarci su tutto quello che accade, perché Berlusconi rappresenta la carica pubblica più importante di tutte e si presume che un tale onere porti con sé anche molti sacrifici come il duro lavoro, l'onestà verso i cittadini e soprattutto il fatto che la vita privata non dovrebbe in alcun modo incidere sulla vita pubblica. Cosa che NON sta accadendo.
E poi, va benissimo che ognuno in intimità faccia quello che vuole, ma qui non si discute di una semplice intimità. Si parla di orgie megagalattiche e prostituzione! Non è la stessa cosa come fare l'amore con la propria moglie. Io sinceramente mi vergogno profondamente di quell'uomo. E tutti gli italiani dovrebbero vergognarsene.
Forse chiedo troppo
Giulia

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :