Magazine Attualità

Genova sussurra: Iqbal Masih

Creato il 11 gennaio 2012 da Vpostulato @luballets
Genova sussurra: Iqbal MasihCarissimi...Il mio centesimo post me l'ha suggerito Genova. Dopo una cena in piazza san Donato, girovagando nei dintorni ho scoperto un portone per metà galleria d'arte e per metà non saprei cos'altro, sul quale c'era affissa la storia di questo bambino pakistano di cui io non avevo mai sentito parlare. Insomma, lo sapete che non sono solito scrivere post di questo tipo, privi di invettive, anatemi, folli elucubrazioni. Solo una storia che mi ha colpito questa volta.
Iqbal Masih nasce in una famiglia molto povera del Pakistan nel 1982. A cinque anni il padre lo vende come schiavo e finisce per lavorare in una industria tessile con ritmi di lavoro massacranti e in condizioni di vita inaccettabili. Il direttore della fabbrica, colluso con la polizia, adottava comportamenti disumani per disciplinare i bambini alle sue dipendenze. Nel 1992 Iqbal partecipa di nascosto ad una manifestazione contro la schiavitù insieme ad altri bambini e decide di rendere pubblica la sua storia: i responsabili del sindacato lo liberano e lo indirizzano all'attività militante contro i soprusi dell'industria tessile. Grazie alla sua storia, lanciata a livello internazionale, molte aziende tessili pakistane sono costrette a chiudere e a liberare più di tremila piccoli schiavi. Nel 1995 Iqbal viene ucciso; la versione ufficiale della polizia è che Iqbal è rimasto ucciso in seguito ad un alterco tra lui ed un contadino. Non c'è bisogno di di dire altro.
Pare che una piazza nei paraggi del porto di Genova sia intitolata a questo sindacalista. Io non ne avevo mai sentito parlare e la storia mi ha commosso. Ancor più mi ha commosso il modo in cui ne sono venuto a conoscenza: la solita, insopprimibile curiosità di esplorare una città splendida e piena di segreti come questa.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Genova: maxi sequestro di armi.

    Genova: maxi sequestro armi.

    I carabinieri del comando provinciale di Genova hanno arrestato quattro incensurati, tre italiani e una donna ucraina, che ricettavano le armi. Leggere il seguito

    Da  Nottecriminale9
    ATTUALITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE, SOCIETÀ
  • Genova, la legge degli Ultras

    C’è un elemento che emerge forte dalla storia del ferimento a Genova, sabato scorso, dei tifosi sampdoriani che festeggiavano per la conquista della serie A. Leggere il seguito

    Da  Stenazzi
    ATTUALITÀ, OPINIONI, SOCIETÀ
  • Genova 2011

    Genova 2011

    Il pomeriggio del 19 luglio 2001 ero seduto davanti alla Tv a guardare la diretta fiume da Genova. La settimana prima avevo partecipato a una serata in un famos... Leggere il seguito

    Da  Andreapomella
    SOCIETÀ
  • Genova, G8 2001

    Genova, 2001

    Al G8 di Genova , nel 2001 si contrapponevano due mondi: quello dei grandi della terra, che pensavano di poter decidere da soli sul resto del mondo (e si vede,... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • Ricordando il G8 di Genova

    Ricordando Genova

    Lettera aperta a Antonio Manganelli- Blog di Beppe Grillo "Esimio, spettabile, gentile, caro, egregio dottor Manganelli? Non so come iniziare questa lettera,... Leggere il seguito

    Da  Gianrelli
    SOCIETÀ
  • Genova 10 anni dopo

    Genova anni dopo

    Cosa è rimasto a distanza di dieci anni da quel 23 luglio in cui un colpo di pistola uccise a Genova Carlo Giuliani? Sono rimaste le polemiche, non ultima quell... Leggere il seguito

    Da  Enniorega
    SOCIETÀ
  • Al funerale di Genova 2001

    funerale Genova 2001

    Ho aspettato per rispetto, correttezza, disciplina o quel che ne volete, anche se l'odore del cadavere era ormai insopportabile e anch'io, lo ammetto, in... Leggere il seguito

    Da  Ilrusso
    OPINIONI, SOCIETÀ

Dossier Paperblog