Magazine Psicologia

Gestione del Tempo tricks & tools. Scopri iDoneThis nell’audio intervista allo ZioHack.

Da Lemat @LeMatPercorsi

Cari amici lemattiani,
oggi condividiamo con voi una breve audio-intervista a ZioHack, che – grazie a 15 anni di esperienze – ci svela alcuni accorgimenti, tricks & tools per una migliore Gestione del Tempo.

A questo link trovate l’intervista: http://bit.ly/1enSUJH, mentre qui di seguito ne riportiamo un breve riassunto (per chi preferisce la lettura all’ascolto

:-P
) con qualche spunto in più…

iDoneThis
Parleremo anche del programma online
iDoneThis [link in fondo]

 

1. Chi è ZioHack

zioHack
Personaggio interessante, che dal 1999 si interessa di miglioramento personale (qui trovate il suo sito www.migliorati.org) ed al quale – si vocifera 
8-)
– siano dovuti alcune felici “importazioni”: un numero imprecisato di tecniche di sviluppo individuale sono pervenute in Italia anche grazie a lui.
Ma non vi preoccupate: lo Zio è un ragazzo alla mano, molto pratico e simpatico (e nell’audio ve ne accorgerete).
D’altronde è quello che ne dice anche un mio carissimo amico, dott. in psicologia e personaggio – anche lui – per il quale nutro un grande rispetto: Gennaro Romagnoli.
Ecco qui il video dove dice “chi è lo ZioHack”: http://www.youtube.com/watch?v=IqU66DUyU6Q

 

2. Gestione del Tempo [tricks]

I tricks  (il termine viene dal mondo dei videogames), ovvero “trucchetti”, sono tutti quegli accorgimenti che ti permettono di migliorare sotto un qualche aspetto in modo

tricks
simpatico e veloce. Nella nostra video intervista abbiamo parlato di – almeno – 3 trucchetti da mettere in pratica subito, per aumentare la propria efficacia.

Sì, perché – detto tra noi – volere gestire il tempo significa tante piccole cose, che possono essere riassunte con la frase: fare di meno ed ottenere di più.
Che poi, per assurdo, detta così non solo è scorretta, ma non fa altro che rafforzare convinzioni limitanti, che ci impediscono di ottenere i risultati sperati.
Difatti molti non conoscono ancora la Legge di Pareto (anche conosciuta come “80/20″), secondo la quale: il 20% dell’impegno, produce l’80% dei risultati.

Se fatto in modo strategico, consapevole e focalizzato, fare di meno E’ ottenere di più.
O almeno è uno dei modi… Perché poi c’è il problema della differenza tra efficienza ed efficacia, totalmente basato su uno degli altri aspetti del voler “gestire il tempo”: la definizione degli obiettivi.

Con lo Zio ci siamo passati sopra rapidamente, però qualche cosa se n’è detto: in molti non sanno definire gli obiettivi in modo sano, funzionale.
Di sicuro c’è che solo una volta definito l’obiettivo, un’azione efficiente, diventa efficace, perché non solo produce un risultato, ma lo produce nella direzione giusta.

Per cui, dire “voglio fare di meno e ottenere di più”, grazie ai nostri trucchetti, si trasforma in:

  1. passare dall’efficienza all’efficacia
    definisci il tuo obiettivo in modo chiaro e funzionale [altrimenti ogni azione è fallimentare - effetto cane che si morde la coda  ;-)];
  2. limitare (o eliminare) gli sprechi
    individuare il 20% che produce l’80% [legge di Pareto];
  3. porsi limiti e regole ben definite
    il prossimo esame sono 600 pagine ed hai un mese di tempo?
    Già sai che, se è questa la frase che ti frulla nella testa, studierai gli ultimi 2 giorni, per cui, prova con qualcosa come: 20 pagine al giorno
    [e leggiti i nostri articoli sulle tecniche di apprendimento efficace: http://www.lematpercorsi.com/apprendimento-2/ 
    :mrgreen:
    ]

 

3. iDoneThis ed i 5 successi quotidiani [tools]

Per chiudere, lo Zio ci dà una chicca da poter usare subito: iDoneThis.

tools

Un programmino/tools online – al quale mi sono iscritto subito! 
:mrgreen:
 - che ti permette di impostare una o più mail quotidiane con delle domande.
Come dice bene ZioHack: “Usiamo uno strumento che, normalmente, quotidianamente, utilizziamo – le mail – a nostro servizio”.

Perché porsi delle domande?
Per porre rimedio al TERRIBILE effetto Zeigarnik
[Wiki - bias psicologici, cercalo nella pagina facendo ctrl+g e digitando "effetto Zeigarnik"]

In poche parole: tutto quello che iniziamo e non finiamo ed anche solo quello che consideriamo come una cosa da fare che non abbiamo ancora fatto, rimane nella nostra mente come uno strappo, un buco da rattoppare, che ci toglie energia.

Porsi delle domande (e rispondere) ci aiuta a focalizzarci sui successi, piuttosto che sugli insuccessi.
E’ un po’ l’esercizio dei “5 successi quotidiani” che insegniamo con Lara nei nostri corsi:

>> ogni sera, prima di addormentarti, prendi carta e penna e segna i 5 successi della tua giornata

In questo modo, il tuo mind setting si sposterà dall’insuccesso al successo (e ti aiuterà a produrne dell’altro!).

 

4. GTO-21giorni

Benone… qui finisce il breve (neanche troppo ;-P) riassunto sull’audio intervista allo ZioHack.
Se, comunque, vuoi saperne di più sul tema Gestione del Tempo e degli Obiettivi, approfitta ora di…

GTO-21 giorni
21 giorni sono il numero minimo per creare una nuova abitudine.Se vuoi migliorare la tua gestione del tempo,
ricevi 21 giorni di mail GRATUITE contenenti risorse , tools , tricks , tecniche  e… alcune sorprese !


Name: Email:

We respect your email privacy


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog