Magazine Ciclismo

Giro Formula 1 in MTB ....

Creato il 30 novembre 2010 da Italianjet
Maremma che specorata imprevista, allucinante come le cose, non siano quello che siano, ma sono quello che noi vediamo !!!! Un pò contorto come ragionamento, ma adesso mi voglio spiegare meglio.Per il periodo invernale, come ho già fatto l' anno scorso, vorrei mettere a riposo la BDC e usare la MTB, non c'è una vera e propria spiegazione logico-scientifica, ma semplicemente, per variare un pò i soliti percorsi e allenamenti.Ad ogni modo l' unico dato di fatto reale è che con la MTB su strada si va più piano, io ho calcolato almeno 7 km/h circa a 30 e oltre a velocità maggiori ....Questo per quanto riguarda l' inverno è anche positivo, vuol dire a parità di sforzo meno aria fredda che si abbatte sul corpo, ma quando come oggi ti presenti in F1, bhe cominciano i problemi ....Al solito ritrovo causa una giornata fredda e grigia eravamo "solo" una ventina, all' inizio siamo partiti piano piano e fino a Cà Tron si andava a 30-35 km/h, a questa andatura sentivo di faticare, ma decisamente nella normalità, grosso modo stavo sul fondo lungo a 140 battiti.Ala fine di Cà Tron in zona Marteggia, l' andatura si è decisamente alzata e da 30-35 siamo passati velocemente a 35-40 km/h e per me sono pure cominciati i problemi.La frequenza è schizzata al medio e ho cominciato a perdere posizioni, ero costretto pure a cercare la scia di quelli davanti in modo da fare meno fatica ......Alla fine di Marteggia inizio Fossalta, poi con il vento a favore le cose sono pure peggiorate e quando davanti hanno cominciato la rumba oltre i 40, io ho cominciato ad andare in soglia da prima per poi in zona Zenson assestarmi a 180 battiti continui !!!!Le gambe hanno cominciato a pietrificarsi e mi chiedevo ma chi caXXo è che tira così forte davanti .... E alla fine erano comunque i soliti forti di sempre, Steve, Francesco "MR", Pietro, etc etc. solo che io soffrivo come un cane.Da Zenson in poi ho dovuto staccarmi ero a tutta e non ne potevo più ...... Benzina totalmente finita !!!!Arrivato a Monastier, ho tagliato il percorso e sono riuscito a riaccodarmi a loro proprio all' inizio delle Fiandre .....Oramai ero proprio alla frutta, ma ho voluto stringere i denti per rimanere attaccato (classico errore che non si dovrebbe mai fare) ma a staccarsi non piace mai a nessuno, questo è pacifico.Pietro le Fiandre le ha aggredite come un forsennato e io sono rimasto attaccato per un pelo, arrivati alla svolta delle fornace poi ha cominciato il forcing Francesco MR ha fatto due km a 40-42 che mi hanno fatto andare fuori giri un' altra volta, a quel punto ho cominciato ad avere le visioni mistiche e non vedevo più il solito Francesco MR, ma vedevo n passistone incredibile che "menava" a tutta e io come un criceto a frullare per rimanere attaccato ....Poi quando all' ultimo Km è passato Pietro in testa, sembrava un Boing 747 in fase di decollo, una accelerazione paurosa oltre i 50 km/h e io ciaooooo..... staccato un' altra volta (per dire la verità con altri che erano in BDC) ma comunque in tempo per vedere la volatona finale vinta appunto da Pietro davanti al velocista del Marcon Renzo Buscato e al terzo posto Angelo Ostan ....Io a casa diretto, lingua di fuori e per la prossima volta prima di tornare in MTB ci pensiamo ben bene, la legnata oggi è stata bella tosta :O))))))
BOTTO CLAMOROSO !!!!
Giro Formula 1 in MTB ....

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines