Magazine Lifestyle

Gli ecomusei

Creato il 10 agosto 2011 da Rossellagrenci
10 agosto 2011 admin Sapienza antica, Società Immagine_7 Ascolta con webReader

Un ecomuseo (o museo diffuso), è un territorio caratterizzato da ambienti di vita tradizionali, patrimonio naturalistico e storico-artistico particolarmente rilevanti e degni di tutela, restauro e valorizzazione.

L’ecomuseo interviene sullo spazio di una comunità, nel suo divenire storico, proponendo “come oggetti del museo” non solo gli oggetti della vita quotidiana ma anche i paesaggi, l’architettura, il saper fare, le testimonianze orali della tradizione, ecc… La portata innovativa del concetto ne ha inevitabilmente determinato la conoscenza ben oltre l’ambito propriamente museale.

L’ecomuseo si occupa anche della promozione di attività didattiche e di ricerca grazie al coinvolgimento diretto della popolazione e delle istituzioni locali. Può essere un territorio dai confini incerti ed appartiene alla comunità che ci vive. Un ecomuseo non sottrae beni culturali ai luoghi dove sono stati creati, ma si propone come uno strumento di riappropriazione del proprio patrimonio culturale da parte della collettività.

Dal 2005 è nata una definizione condivisa da molti studiosi sul concetto di ecomuseo: un patto con il quale la comunità si prende cura di un territorio.

Se i musei espongono una collezione, gli Ecomusei “espongono” un patrimonio; se i comuni musei fanno parte di un immobile, gli Ecomusei fanno invece riferimento ad un territorio; se i musei accolgono dei visitatori, gli Ecomusei accolgono una comunità.

Non sono stanze, non coinvolgono beni di lusso e non sono statici. Si snodano lungo mappe e percorsi concreti, attraversano intere comunità e tradizioni, valorizzano il passato, le radici dei luoghi e delle persone, oltre che gli elementi fisici; considerano ciò che i musei tradizionali tendono a scartare: cioè quei valori, quegli oggetti popolari e quotidiani, i cui proprietari si perdono nel tempo, di cui non si conoscono i nomi, ma che sono quelle generazioni che hanno fondato tradizioni e culture, cioè la nostra storia.

Leggete il resto dell’articolo su Architettura sostenibile.

Share

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • gli indirizzi di Sofia

    indirizzi Sofia

    Trovati su Le Figarò gli indirizzi più cool del momento scelti da Sofia Coppola. Parigi, New York, Los Angeles. Tanti sono anche i miei preferiti!S.Los... Leggere il seguito

    Da  S
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Gli artigianauti

    artigianauti

    Credo di avervi già detto che la mia blogger preferita sia Susie di StyleBubble. Oltre alla grafica chiara e le immagini dalla grafica curata, mi piace... Leggere il seguito

    Da  Superfluamente
    LIFESTYLE
  • Gli orecchini di Sara

    orecchini Sara

    Ecco la mia bella cugina con gli orecchini con perle grigie (agata striata forse?) recuperate da un suo braccialetto rotto e intervallate da catenina... Leggere il seguito

    Da  1129design
    CREAZIONI, HOBBY, LIFESTYLE
  • Gli anziani preferiscono gli infermieri ai robot

    anziani preferiscono infermieri robot

    Robotica giapponese La robotica giapponese non conquista gli anziani. In varie occasioni sono stati presentati robot infermieri, ideati per essere utilizzati... Leggere il seguito

    Da  Nippolandia
    CURIOSITÀ
  • Gli Elleni

    Elleni

    Nell’epoca classica, i termini per indicare la Grecia e i Greci erano Ellade (Hellas) ed Elleni. Queste parole venivano usate da Omero per indicare una piccola... Leggere il seguito

    Da  Elton77
    CULTURA
  • Gli indifendibili

    indifendibili

    Il vicedirettore del CNR, professor De Mattei ha da troppo superato il limite e lo ha superato di troppo. Ci tengo a tenere unita la sua persona alla carica... Leggere il seguito

    Da  Mcg
    RELIGIONE, SOCIETÀ