Magazine Attualità

Gli immigrati hanno cercato di incastrarlo

Creato il 22 settembre 2010 da Stiven1986

Sì, ciao.

I fatti sono questi: un Marocchino entra in un bar di Belluno, chiede da bere, il barista si rifiuta di servirlo, il Marocchino denuncia il barista, che si becca una multa da mille euro (gli esercenti, per legge, non possono rifiutarsi dal servire da bere).

Forse è un mio problema, ma nel leggere alcuni passaggi dell’articolo sembra che Il Gazzettino voglia dare il taglio “che sfortunato il barista: sarà stata una svista e ora rischia di essere sottoposto a un procedimento penale per discriminazione razziale”. Beh, ma perché, di che si tratta se non di discriminazione razziale?

Mille euro di multa per aver rifiutato di dare da bere ad un avventore. Ma non ad un avventore qualsiasi, bensì un immigrato. E da qui la grana di vedere trasformato il gesto in un atteggiamento puramente razzista, spalancando le porte a fiumi di polemiche.

L’immigrato avrebbe allora chiamato i carabinieri, spiegando di essere stato oggetto di un rifiuto immotivato. I militari hanno a quel punto staccato il verbale da mille euro. Un fatto piuttosto raro.

Il caso del Willy Bar deflagra così in tutta la sua potenza attraverso il social network, rimbalzando nella vita reale. (Colpa dei social network, eggià).

Il legale del gestore, l’avvocato Vanni Sancandi del foro di Belluno, non vuole dire nulla su questa vicenda. Teme che possa essere strumentalizzata, proprio nella direzione della discriminazione razziale.

[grassetto mio]

Posso dire che questo giornalismo mi fa un po’ rabbrividire? Più di Minzolini, ad esempio. Ché se Minzolini cerca di addormentare le coscienze e far passare il padrone per una povera vittima, questo taglio, a questa notizia, risveglia le coscienze dei razzisti, che si sentiranno vittime degli immigrati. Con tutto ciò che ne consegue.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines