Magazine Arte

Gli ombrelli di Agueda

Creato il 02 agosto 2012 da Valentina Orsini @Valent1naOrs1n1
Gli ombrelli di Agueda
C'è qualcosa che mi sorprende sempre, ogni giorno, ogni mattina che accendo il computer mi diverto a "spulciare" in rete, sperando di trovare qualcosa che mi incuriosisca tanto da pensarci tutto il giorno. E, come spesso succede poi, mi piace dedicargli un po' di righe qui, in questo mio piccolo spazio di condivisione chiamato CriticissimaMente. Sarà che l'Arte a me affascina e mi conquista soprattutto quando sfoggia le sue armi migliori e quando penso a queste, mi vengono in mente le infinite possibilità che essa possiede. L'Arte è un po' ovunque, di questo io ne sono sempre stata convinta, è nell'aria, nella terra, nell'acqua e si manifesta all'uomo in tutte le sue forme. Ognuno poi, appena la "incontra", ne fa quel che vuole...
Patricia Almeida una fotografa amatoriale, ha avuto ad esempio la fortuna di trovarsi a passeggiare per le strade di Agueda, una piccola città del Portogallo, durante i giorni del  Festim (Festival Intermunicipal de Músicas do Mundo). Grazie al suo i phone è riuscita a immortalare qualcosa che sembra provenir dal mondo dei sogni. Per l'occasione, ogni anno, le strade di questa città vengono decorate con degli ombrelli fluttuanti sospesi nell'aria. Passeggiare e confondersi con questo meraviglioso effetto di luci e ombre che vengono magicamente proiettate sui muri...il cielo si colora e l'Arte, quella che piace a me, prende inesorabilmente il sopravvento...
Gli ombrelli di Agueda
Gli ombrelli di AguedaFonte della news
picamemag

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Gli infedeli

    infedeli

    “Gli Infedeli” (Les Infedèles, 2012) di una schiera di registi (sette) per una pellicola a episodi (sei) più un prologo prima dei titoli di testa. Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA
  • Gli addii

    addii

    Ci stiamo abituando a una narrativa costruita con scene veloci, frasi asciutte, inquadrature cinematografiche, e a narratori che ci guidano per mano nella stori... Leggere il seguito

    Da  Federicobona
    CULTURA, LIBRI
  • “Gli Infedeli”: gli uomini, che mascalzoni…

    “Gli Infedeli”: uomini, mascalzoni…

    “Che idea? Ma quale idea?” canta Pino D’Angio nella canzone sussurrata in apertura da Jean Dujardin con fare sorridente da bello impossibile. Quale idea (fissa)... Leggere il seguito

    Da  Onesto_e_spietato
    CINEMA, CULTURA
  • Gli Etruschi

    Etruschi

    La suddivisione della volta celestesecondo la Etrusca Disciplina Quel poco che degli Etruschi ci hanno tramandato i Romani, ci parla di un popolo... Leggere il seguito

    Da  Kimayra
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Gli Equilibristi

    Equilibristi

    Film denso di significato socialmente, ma anche artisticamente, si avvale di una delle performance migliori di Valerio Mastandrea, che non caricaturizza il... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • Gli equilibristi

    equilibristi

    Le vie della notorietà sono infinite. Lo dimostra la vicenda di Ivano De Matteo, attore e soprattutto regista lontano da qualsiasi riconoscibilità fino alla... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA
  • Ornaghi rispetti gli impegni!

    Ornaghi rispetti impegni!

    Contratto lirica, Orfini: “No a tagli retribuzioni. Ornaghi rispetti impegni” di Matteo Orfini, Fin dal momento dell’approvazione della legge Bondi sulle... Leggere il seguito

    Da  Nonzittitelarte
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA

Magazines