Magazine Asia

Greenpeace: allarme radioattività a Tokyo

Da Nippolandia
Pericolo radiazioni

Pericolo radiazioni

Allarme radioattività nell’area della capitale giapponese. L’allarme è stato lanciato da Greenpeace, che ha registrato ieri alti livelli di radioattività a Tokyo e nella prefettura di Chiba, anche più alti di quelle dela zona di evacuazione intorno alla centrale nucleare di Fukushima. Durante una ispezione, le autorità locali hanno riscontrato livelli di radioattività di 3.35 microsievert l’ora in una strada residenziale del quartiere di Setagaya e di 5.82 microsievert l’ora in un parco per bambini a Funabashi, nella prefettura di Chiba. Secondo Salvatore Barbera, responsabile della Campagna Nucleare di Greenpeace Italia, “Questi nuovi test mostrano che la dispersione del materiale radioattivo fuoriuscito dalla centrale di Fukushima è più ampia e più grave di quanto si pensasse. Il fatto che le autorità locali stiano cercando di decontaminare la zona usando idranti ad alta pressione, disperdendo ancor più il materiale radioattivo invece di rimuoverlo, è il segno che non hanno ricevuto il necessario supporto dal governo centrale e che stanno operando senza seguire le normali linee guida in caso di contaminazione nucleare“. Secondo le autorità giapponesi, invece, gli alti livelli di radioattività riscontrati a Tokyo non possono essere collegati al disastro di Fukushima, ma sono stati causati da materiale che era conservato nel seminterrato di un appartamento. (Fonte: Repubblica.it)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog