Magazine Cinema

Hannibal, torna il dottore più affamato della tv

Creato il 04 marzo 2014 da Oggialcinemanet @oggialcinema

Hannibal, torna il dottore più affamato della tv

4 marzo 2014 • Serie TV, Serie USA, Vetrina Cinema •

il Giudizio di Carlo Lanna

Summary:

Grandi emozioni nell’attesissima premiere stagionale

Dopo un anno di attesa, Hannibal la serie tv della NBC ispirata ai romanzi di Thomas Harris, è tornata lo scorso venerdì sugli schermi americani, ed è subito cult. Anche se gli ascolti non hanno baciato il primo episodio trasmesso, siamo consapevoli che Hannibal non deluderà i suoi fan, perché ci sono le premesse per una stagione emozionante e dai mille risvolti. Non siamo di fronte al  solito crime drama, perché  la serie devoluta da Bryan Fuller, è un terribile ed estenuante viaggio nella contorta psiche umana.

il cast in una bizzarra locandina della stagione 2

Il cast di Hannibal in una bizzarra locandina della stagione 2

Dopo una prima stagione fatta di alti e bassi, ora gli autori imparano dai loro stessi errori, e mettono su una storyline intensa, spiazzante e che fa salire un brivido lungo la schiena. Si arriva subito al dunque in questa premiere di stagione, perché l’episodio comincia con uno scontro accanito tra il dottor Lecter (interpretato da un convincente e magnetico Mads Mikkelsen) e Jack Crawford (con il volto di Laurence Fishburne) prima di fare un salto indietro di 12 settimane. L’FBI è ferita nel cuore e nello spirito, dopo l’arresto di Will Graham (Hugh Darcy). L’ex profiler che dal carcere continua a dichiararsi innocente, cerca in tutti i modi di trovare l’appoggio dei suoi colleghi, per scagionare se stesso dall’accuso di omicidio. Ma Hannibal continua a tessere la sua rete d’inganni, e porta Will in un viaggio nella sua mente per cercare di ritrovare i ricordi perduti. Intanto però all’orizzonte si profila un misterioso serial Killer.

Mads Mikkelsen in una locandina promozionale

Mads Mikkelsen in una locandina promozionale

Senza rivelare ulteriori retroscena sulla vicenda, possiamo assicurare con certezza, che il ritorno di Hannibal ha superato qualsivoglia aspettativa. La narrazione infatti si è fatta più concisa ed intensa rispetto allo scorso anno, la vicenda più fluida e meno macchinosa, e soprattutto senza dimenticare quelle atmosfere oscure ed asfissianti, si è dato libero spazio ad una trama intrigante che accantona il “caso della settimana” per approfondire le vicende personali dei protagonisti. Questo espediente ha permesso alla serie tv, non solo di confermare il suo magnetico appeal, ma di riscattarsi verso chi affermava che Hannibal fosse un prodotto artefatto ed a tratti noioso. Anche se effettivamente la prima stagione, ha brillato con il passar degli episodi confermandosi un prodotto elitario e di grande impatto, Hannibal si è sempre dimostrata una serie diversa dalle altre perché ha deciso di puntare fin dall’inizio solo sull’introspezione dei personaggi. Questo espediente ha permesso alla vicenda stessa di caricare la sua tensione, ed esplodere in questa premiere di stagione che ha rimescolato le carte, rendendo il tutto dannatamente più succoso ed appetitoso. L’espediente poi di mostrare cosa ci riserva il futuro, è stata un’interessante genialata, che ha permesso di stuzzicare il pubblico e fidelizzare con chi, fino ad ora, non era del tutto attratto dalla serie.

Hannibal però, stravincerà sempre e comunque sui moderni drama polizieschi, non solo per quella forte linea narrativa che ha alle spalle, ma per quelle atmosfere lugubre, quella colonna sonora asfissiante e per quei personaggi dalla personalità così perfetta. Se Mads Mikkelsen vince il premio di best villain in una serie tv, il fascino innocente di Hugh Darcy non è da meno, come è convincente Larence Fishburne e tutto il resto del cast. Attori in stato di grazio dunque per un prodotto televisivo che colpisce e stupisce fino in fondo. Poche sono le serie tv che acquistano appeal con il passar del tempo ed Hannibal ha sfatato questo mito. Se la seconda stagione è partita in questo modo, siamo sicuri che la serie riuscirà a regalare solo grandi emozioni.

Di Carlo Lanna per Oggialcinema.net 

HannibalHugh DarcyLaurence FishburneMads MikkelsenNBCThomas Harris


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :