Magazine Concerti e Festival

Heineken Jammin'Festival il più grande Evento Rock Italiano

Creato il 21 giugno 2010 da Piero Iacono


Venezia Capitale del Rock

Heineken made to Entertain

Dal 3 al 6 Luglio, il più grande Evento Rock Italiano

Heineken Jammin’ Festival è oggi il più grande evento rock italiano ed è considerato fra i più importanti appuntamenti europei. Si tratta di un grande raduno rock su più giornate, con tanti artisti che si susseguono su un palco unico per tutto il pomeriggio e con headliner di grosso richiamo per il lungo concerto serale.
La Formula di Heineken Jammin’ Festival non è solo musica. Oltre ai concerti che si susseguono nel corso delle giornate all’interno dello spazio attrezzato dell’Heineken Jammin’ Festival, viene allestita una vera e propria cittadella, con molte aree di intrattenimento per far vivere il festival anche quando non si tengono i concerti principali.

I Numeri dell’ HJF dal 1998 ad oggi :

28 le giornate complessive di musica, 180 i concerti, 224 le ore di programmazione, un impianto acustico di 340 casse, 1.000 Kw di luci, migliaia di persone coinvolte nella creazione e allestimento degli spazi, centinaia di camion per il trasporto dei materiali, centinaia di litri d’acqua distribuiti gratuitamente. E - cosa più importante - 1 milione e 200.000 spettatori complessivi

Gli Artisti delle precedenti Edizioni :

Artisti Internazionali : Metallica, Bon Jovi, Iron Maiden, Red Hot Chili Peppers, Santana, Chemical Brothers, Marylin Manson, Skunk Anansie, Robbie Williams, Blur .

Artisti Italiani : Vasco Rossi, Carmen Consoli, Piero Pelù, Zucchero

Gli Artisti Internazionali

La compagine di artisti, rappresentativa di tutti i generi musicali, è davvero ricca :

Aerosmith, Cranberries, Greenday, 30 Seconds To Mars, Black Eyed Peas, Massive Attack, Pearl Jam, Ben Harper & The Relentless, Skunk Anansie.

Inoltre tra le ultime new-entry spiccano anche gli autorevoli nomi di N.E.R.D., Gomez, Club Dogo e Airys.

Ecco il Programma delle Esibizioni :

sabato 3 luglio

AEROSMITH, THE CRANBERRIES, STEREOPHONICS, PLAN DE FUGA + guests

domenica 4 luglio

GREEN DAY, 30 SECOND TO MARS, EDITORS, RISE AGAINST, THE BASTARD SONS OF DIONISO, + guests

lunedì 5 luglio

THE BLACK EYED PEAS,MASSIVE ATTACK,CYPRESS HILL,N.E.R.D,CLUB DOGO,AIRYS,+ guests

martedì 6 luglio

PEARL JAM, BEN HARPER & THE RELENTLESS 7, SKUNK ANANSIE, GOSSIP, GOMEZ, + guests

Green Day, 4 luglio: Billie Joe Armstrong, Mike Dirnt e Tré Cool tornano in Italia dopo aver riscosso un successo planetario. Ai recenti Tony Awards, gli Oscar del teatro, il loro musical tratto dall'album American Idiot ha vinto due riconoscimenti, per il progetto scenico e per le luci. Intanto il videogame Green Day Rock Band è uscito su Xbox 360, Playstation 3 e Wii con 47 tra le tracce più famose e la possibilità di suonarle nei panni di uno dei tre eroi pop punk. Inutile dire che ha venduto migliaia di copie.

The Black Eyed Peas, 5 luglio: The Energy Never Dies, l'energia vivrà ancora sul Main Stage di Venezia. Appena reduci dal concerto di apertura dei Mondiali di calcio in Sudafrica, Fergie & Co. hanno anche firmato Someday, brano che sarà incluso nella colonna sonora del prossimo film di Tom Cruise Knight and Day. Anche Tom Cruise è un loro grandissimo fan

Pearl Jam, 6 luglio: la cult band di Seattle festeggia 20 anni di carriera in quella che considerano la loro seconda patria. Intanto un brano dei Pearl Jam è finito inavvertitamente su internet: si tratta di Better Days, secondo Entertainment Weekly una canzone destinata alla colonna sonora del film di prossima uscita Eat Pray Love con Julia Roberts.

Artisti Emergenti

Per quanto riguarda le Band italiane emergenti la selezione è stata effettuata dalla giuria di qualità di Rock Tv che per oltre 2 mesi e mezzo ha ascoltato e selezionato i 28 finalisti della prima fase dell’Heineken Jammin’ Festival. A questi vanno poi aggiunte le due band scelte dai supporter registrati sul sito : Ivan Heart e Margot

Ecco quindi l’elenco completo dei 30 finalisti della prima fase di Heineken Jammin’ Festival Contest 2010 :

I Rivolta, About Wayne, Artemista, Oh No Its Pok, Blastema, Quartier Cofee, Cosmica, Hyper Dimension, All About Kane, B. R. Stylers, We Loves Mamas, Lena’s Baedream, Cherrysand, No Speach, Limes, Magnolia, Said, Plastic Maid Sofa, Limbo, Garnet, My Speaking Shoes, Lomè, Auslander, Le Carte, Dream of Illusion, Gioman & Killacat, Vetrozero e Loren, Ivan Heart e Margot

Dall’1 al 20 luglio poi ci sarà l’ultima fase delle selezioni che decreteranno le 4 Band Vincitrici : esse potranno, pertanto, dividere il palcoscenico con i nomi più importanti della musica rock internazionale

3 di queste 4 band saranno scelte dalla giuria di qualità sulla base di esibizioni in live che si svolgeranno a Milano. La restante band sarà decretata dai supporter attraverso i voti online sul sito internet hjfc.heineken.it

La grande novità di quest’anno è che altre 20 band tra quelle finaliste avranno l’opportunità di esibirsi sul Second Stage dell’Heineken Jammin’Festival. Anche qui 16 band su 20 verranno scelte dalla giuria mentre le restanti 4 dai supporter online

Da chi è costituita la Giuria

Il talento dei finalisti del Contest è stato giudicato da una speciale commissione composta da 12 selezionatissimi giudici provenienti dal mondo della musica: musicisti, produttori, critici, manager e tecnici

In particolare la giuria è composta da:  Andrea Ferro e Cristina Scabbia (Lacuna Coil),  Max Brigante (Rock Tv), Daniel C. Marcoccia (Rockstar – Rocksound), Pino Scotto (musicista), Marco Trentacoste (producer), Livio Magnini (Bluvertigo – producer),  Fabio Guadagnini (Direttore Sky Sport), Fausto Donato (Universal Music), Giovanni Natalini e Marco Alberizzi (Heineken Italia).

I Supporter

Quest’anno la Heineken ha deciso di premiare non solo le band emergenti ma tutti gli appassionati di musica che visitando il proprio sito internet all’indirizzo hjfc.heineken.it avranno la possibilità di diventare supporter di una delle band emergenti che si sono iscritte. Heineken concede una opportunità unica agli oltre 100.000 iscritti al pubblico : diventare blogger ufficiali della manifestazione !!! Basta soltanto scrivere un breve elaborato scegliendo uno dei temi musicali proposti su hjfc.heineken.it ed aspettare che i 2 migliori vengano selezionati per affiancare professionisti nella redazione del blog ufficiale, rigorosamente in diretta dal Festival

Inoltre 3 tra i supporter più attivi e fedeli alla propria Band vinceranno soggiorno valido per tutta la durata della manifestazione

Non solo Musica

L’Heineken Jammin’s Festival non è soltanto musica ma anche tanto divertimento, sport e relax

A beneficio del pubblico – sempre molto numeroso ed entusiasta nelle precedenti edizioni – saranno, infatti, messe a disposizione vastissime aree attrezzate con zone tematiche dove praticare sport e rilassarsi in compagnia degli amici

Quest’anno ad esempio si potrà pattinare sul ghiaccio ( il ghiaccio è sintetico ma gli scivoloni o le grandi performance sono assicurate ), darsi battaglia nella classica gara dei gavettoni a tempo di musica oppure sfidare gli amici a calciobalilla

La Sport Area, invece, consentirà di cimentarsi nel proprio sport preferito grazie a ben 5 campi di calcetto, 3 di pallavolo, 8 di basket

Per chi invece desidera rilassarsi è stata realizzata una grande Area Beach, con tanti ombrelloni e sdraio da spiaggia per curare l’abbronzatura e rilassare il corpo con le creme gentilmente offerte dalla Heineken

Per chi desidera, invece, rinnovare il proprio aspetto e allo stesso tempo divertirsi è stata realizzata una apposita Area dove c’è la possibilità di fare body e nails painting assieme a professionisti, make up artistico, tatuaggi all’hennè, extention, personalizzazione di sneakers e tshirt.

Per chi si sente davvero un creativo è stata realizzata un’area interamente dedicata al mondo dei graffiti

Non mancherà, inoltre, lo Store della Heineken dove si potrà acquistare abbigliamento e merchandising

Quanto Costa Partecipare all’Heineken Jammin’ Festival ?

Il costo del biglietto va dai 50 euro per la giornata singola ai 160 per assistere all’intero evento.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito ufficiale, mentre qui sotto vi segnaliamo il calendario aggiornato dei concerti.

Come andarci ?

 

 

IN PULMANN/ ROAD TO HJF

E’ partito il 30 aprile 2010 il servizio ROADTOHJF: è possibile raggiungere il Parco San Giuliano tranquillamente seduti su uno dei bus che partono dalle principali città italiane: Torino, Santhià, Melegnano, Milano, Bergamo, Brescia, Verona, Genova, Tortona, Voghera, Piacenza, Cremona, Rimini, Cesena, Firenze, Bologna, Ferrara, Trieste, Udine.
I prezzi variano dai 29 alle 79€. Clicca qui per acquistare il tuo biglietto per il pullman.

 

IN MACCHINA

E’ facilissimo arrivare a Mestre prendendo l’autostrada Milano-Venezia in qualsiasi punto. Una volta usciti dall’autostrada (Venezia è proprio il casello finale dell’autostrada), seguendo le indicazioni raggiungerete velocemente l’area dei concerti, il Parco San Giuliano.

E’ appena stato aperto anche il PASSANTE di MESTRE.  Gli automobilisti che giungono dal Brennero, da Milano o da Bologna e sono diretti a Marghera, Mestre, Venezia città o alle spiagge del litorale veneziano possono transitare sulla tratta autostradale Padova – Mestre – Tangenziale Ovest di Mestre – Raccordo autostradale Marco Polo, oppure seguire il percorso del NUOVO PASSANTE DI MESTRE, (aperto il 19 febbraio 2009, attraversa Spinea, Martellago e Preganziol), che consente di risparmiare decisamente molto tempo, evitando così il ben conosciuto traffico della tangenziale.

Chi arriva da Trieste basta che imbocchi l’autostrada A4 ed esca a Quarto D’altino. Prenderà poi la tangenziale che lo porterà direttamente in centro di Mestre dove troverà le indicazioni per arrivare al Parco San Giuliano.

Una volta giunti nella zona del Parco potrete usufruire dei numerosi parcheggi creati per l’occasione nei pressi della zona dei concerti.

 

IN TRENO

Per arrivare al Festival basta prendere un treno in direzione Venezia e scendere alla fermata Venezia-Mestre, dove un servizio navetta vi porterà poi all’area del Parco. Il sevizio di navette sarà attivo dalla mattina presto fino a tarda notte.

 

IN AEREO

Se arrivate in aereo potrete fare scalo sia all’Aeroporto Marco Polo di Tessera (decisamente più vicino) che all’Aeroporto Angeli di Treviso.
Dall’Aeroporto Marco Polo di Tessera basterà prendere l’autobus n.5 (nel piazzale fuori dall’aeroporto) e chiedere di scendere alla fermata davanti al Parco San Giuliano (ci vogliono circa 10 minuti).
Se invece il vostro aereo è atterrato a Treviso dovrete usufruire di uno dei numerosi pullman che portano alla Stazione di Mestre (ci vuole circa 40 minuti).Da lì poi prenderete una delle navette che portano al Parco.

Informazioni tratte dal sito : Venezia.net/Heineken Jammin’Festival

Dove Soggiornare ?

L’Hotel Rossi a Venezia 

In un ambiente tranquillo, nei pressi di un giardino, a pochi passi dalla stazione dei treni e della fermata dei vaporetti l'Hotel Rossi vi accoglie nella sua semplicità e pulizia con cordialità e simpatia per rendere il soggiorno in questa magica città indimenticabile.

Le camere, semplici e moderne, con e senza bagno privato, sono l’ideale per chi è in cerca di un luogo tranquillo e pulito, con telefono, riscaldamento ed aria condizionata,
dove riposare dopo una giornata di calli e campielli.

Per verificare la Disponibilità delle Camere e per ricevere tutte le informazioni utili basta visitare il sito internet HotelRossi.it


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • 08 - West Coast Rock

    West Coast Rock

    Il rock californiano, dopo i Doors e Janis Joplin che si rivolgevano entrambi al rock blues, inizia a miscelarsi con il folk e il country, dando vita a quello... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, MUSICA, POP / ROCK
  • 09 - Il Country Rock

    Country Rock

    E' una bella fusione fra country e rock, molto bella da ascoltare,non impegnata, estremamente commerciale, ancora oggi uno dei generi più venduti. Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, MUSICA, POP / ROCK
  • Roadie rock festival 2010

    Roadie rock festival 2010

    Il rock indie echeggia sulle colline. Al via la 7° edizione del Roadie Rock Festival, concorso nazionale musica inedita per indie rock bandband emergenti. Quest... Leggere il seguito

    Da  Kreativehouse
    CONCERTI E FESTIVAL, CULTURA, MUSICA
  • 01 - Il Country Rock

    Country Rock

    ByrdsAttivi dal 1964 al 1972,a lungo considerati la risposta americana ai Beatles dai quali presero alcune sonorità poi personalizzate attraverso riff di stile... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, MUSICA
  • 02 - Il Country Rock

    Country Rock

    Grateful Deadun gruppo che è diventato subito nel bene e nel male simbolo di uno stile di vita.Hanno seguito e anticipato i gusti e le mode del momento: negli... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • 03 - Il Country Rock

    Country Rock

    Johnny Cash(1932-2003 )una leggenda della musica country e della musica moderna.Nasce da una povera famiglia contadina e insieme ai suoi 7 fratelli aiuta i... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, MUSICA
  • Rockabilly e Rock and Roll

    Rockabilly Rock Roll

    RockabillyIl Rockabilly si sviluppa nei primi anni cinquanta ed è una delle prime forme di rock and roll, una fusione tra blues, R&B; e country che nasce, come... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, MUSICA