Magazine Cucina

I bastoni delle nonne per la cometa pasticciona

Da Sarettam
 I BASTONI DELLE NONNE PER LA COMETA PASTICCIONAI BASTONI DELLE NONNE PER LA COMETA PASTICCIONANon ci capisco più niente…Stamani la mia auto alle ore 08.30 segnava 11.0°…No dico, il 21 giugno, il giorno in cui dovrebbe entrare l’estate queste temperature non si possono accettare…E ieri non è andata molto meglio…16.0° e pioggerella alternata a qualche raggio di sole qua e là…E così i miei progetti di una domenica al mare o anche la lago sono sfumati facendomi cadere nello sconforto di non sapere come passare la domenica…Decido di vedere un film e per l’ennesima volta inserisco nel lettore Julie & Julia, consapevole delle conseguenze…Questo film riesce a farmi venire una voglia di cucinare che non vi dico…
Infatti non ero arrivata nemmeno a metà, che già stavo prendendo la bilancia e la ciotola d’alluminio…
Decido di provare a fare dei grissini dal contrasto dolce-salato che difficilmente mi avrebbero deluso…Inoltre avendo la bellissima iniziativa di Mara e Albertone sempre in mente, decido di dargli una simpatica forma che ognuno ha interpretato a modo suo…Una cavia ha detto che sembrano i bastoni delle nonnine, un'altra ha detto che ricordano il manico degli ombrelli e un’altra ancora ha detto che sembrano le caramelle zuccherose bianche e rosse che vendono nei mercatini natalizi…Fatto sta che tra una somiglianza e l’altra…me li hanno finiti!!!!!!!!!!!!!!!!
Il loro sapore è molto simile a quello dei crackers con la nutella e accompagnati con un buon succo di frutta possono costituire una sana merenda per i bimbi più golosi…
Inoltre per chi ha la fortuna di avere marmocchi in casa con i quali pasticciare, sarà senz’altro divertente fare questi grissini facendosi aiutare da loro…mia mamma dice sempre che io da piccola mi facevo mettere il suo grembiule(che mi faceva da vestito), mi facevo dare un pezzetto del suo impasto, che stendevo e rimpastavo mille volte, aggiungendo farina, fino a farlo diventare un pezzo di marmo…Ha detto che se non mi sporcavo le mani non ero contenta e vi assicuro che per fare questi grissini le mani mi si sono sporcate un bel po’…erano quasi tutte marroni per via del cioccolato e per un attimo sono tornata bambina…
Vi lascio la ricetta e vi consiglio vivamente di provarli…
BASTONI DELLE NONNE
Dose per circa 60 pezzi:
- 500 gr. di Farina “0”
- 10 gr di Sale Fino
- 225 ml di Acqua
- 20 gr di Olio E.V.O.
- ½ cucchiaio di Miele Millefiori
- 30 gr di Lievito di Pasta Madre in Polvere(che può essere sostituito da 15 gr. di Lievito di Birra Fresco riducendo il tempo di lievitazione a 1h)
- 150 gr di Gocce di Cioccolato Fondente
Procedimento
Miscelare la farina con il lievito in polvere e il sale. Aggiungere l’olio, il miele(che serve per far attivare il lievito) e l’acqua e impastare con le mani con vigore per almeno cinque minuti, fino ad ottenere un impasto omogeneo. Unire le gocce di cioccolato e impastare per ulteriori cinque minuti, in modo che le gocce siano omogeneamente distribuite. Formare un filoncino, metterlo in un recipiente e farlo riposare al riparo da correnti, coperto da un canovaccio umido(per non far seccare il composto) per tre ore o fino a che non sarà raddoppiato di volume.
I BASTONI DELLE NONNE PER LA COMETA PASTICCIONAI BASTONI DELLE NONNE PER LA COMETA PASTICCIONARiprendere l’impasto, tagliare a pezzettini, allungare con le mani un leggermente inumidite(lavorerete l’impasto con molta più facilità) e formare i “bastoni”.
Posizionarli in una teglia foderata di carta da forno e far riposare per ulteriori 15 minuti.
I BASTONI DELLE NONNE PER LA COMETA PASTICCIONAInfornare in forno preriscaldato a 230° per circa 12 minuti, facendo attenzione alla cottura, poiché il loro colore un po’ scurino già prima della cottura potrebbe ingannare.
Sfornare, far raffreddare qualche minuto e mangiare.
I miei erano molto fragranti e friabili. Vi consiglio di mangiarli al massimo entro due o tre giorni altrimenti potrebbero perdere un po’ della loro croccantezza iniziale.
I BASTONI DELLE NONNE PER LA COMETA PASTICCIONAI BASTONI DELLE NONNE PER LA COMETA PASTICCIONA

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La carica delle lumache ;-)

    carica delle lumache

    Non so da voi, ma qui ieri è stato un tempo da lupi, di quelli che non metteresti il naso fuori casa nemmeno se ci fosse Jude Law ad aspettarvi a braccia... Leggere il seguito

    Da  Sarettam
    CUCINA, RICETTE
  • La domenica delle Icone

    domenica delle Icone

    Quale paese o cittadina che non supera i 20.000 abitanti, non ha, a detta di tutti, icone tra le fila delle persone che la popolano? Leggere il seguito

    Da  Kitchen26
    CUCINA, PASSIONE MOTORI
  • La Passione... per i Pici alla senese!

    Passione... Pici alla senese!

    Una delle cose che preferisco è andare al cinema senza sapere nulla di quello che andrò a vedere, è come tornare bambini, si gusta ogni attimo con la curiosità... Leggere il seguito

    Da  Nonsolopizzaecinema
    CINEMA, CUCINA
  • la raccolta delle olive

    raccolta delle olive

    Domenica pomeriggio trascorsa a raccogliere le olive.Dopo un leggero piovasco a mezzogiorno, sopra al ciliegio sono sparite le nuvole nere, ed un tiepido sole h... Leggere il seguito

    Da  Aureliocupelli
    CUCINA, SLOW FOOD
  • La tabella delle farine

    LA SIGLA W INDICA LA QUANTITA' DI GLUTINE (“FORZA”) w<120 farine scadentie non utilizzabili in panificazione 120<150 < td=""><150 farine debolie poco adatte... Leggere il seguito

    Da  Larosadisaron
    CUCINA
  • la frangitura delle olive

    frangitura delle olive

    Pomeriggio al frantoio.Le previsioni mettevano pioggia, ma stamani, a Pierino, splendeva il sole.Ho caricato sul mio trattorino le olive raccolte in questi ... Leggere il seguito

    Da  Aureliocupelli
    CUCINA, SLOW FOOD
  • La Chatroulette delle Notizie

    Chatroulette delle Notizie

    L’approfondimento della notizie e la capacità di fornire informazioni che interessino e coinvolgano l’utenza, i lettori, è, da un lato, uno degli indicatori... Leggere il seguito

    Da  Pedroelrey
    MEDIA E COMUNICAZIONE

Magazines