Magazine Società

I cristiani sono integrati?

Creato il 26 luglio 2010 da Dragor

BBBBBBBBBBBBBBBBBinquisition-wheel    SI PARLA SPESSO DELL'INTEGRAZIONE dei musulmani, riconoscendo che per integrarsi nella società occidentale devono rinunciare a gran parte della loro religione e giustamente temiamo la nascita di un’Eurabia nella quale l’islam diventi legge.  Ma non si parla dell’integrazione dei cristiani, che pure praticano una religione originaria del Medio Oriente e cercano d’imporre la loro legge. Perché? Dopo una ventina di secoli  spesso si trovano ancora in rotta di collisione con la nostra civiltà. La mancata integrazione deriva soprattutto da un fatto: come i musulmani, i cristiani si considerano depositari dell’unica verità possibile e non accettano l’idea di essere una delle tante sette dalle quali uno Stato deve mantenersi equidistante per assicurare la sopravvivenza di tutte. Così reclamano uno stato confessionale e si sentono defraudati quando se lo vedono negare. Nel corso dei secoli hanno disposto spesso del potere e come lo hanno usato? Con l’intolleranza in una civiltà che aveva fatto della tolleranza uno dei suoi cardini. L’impero romano era multiculturale e multireligioso,  ma l’intolleranza è apparsa quando i cristiani hanno cominciato a combattere chi non condivideva alla lettera le loro idee, a partire dai loro stessi correligionari. La crudeltà di queste persecuzioni è pari soltanto alla futilità dei pretesti.

 

   MENTRE SI SCANNAVANO A VICENDA e trucidavano i dissidenti, si dedicavano allo smantellamento sistematico della civiltà occidentale. In un impero fondato sulla potenza militare erano soldati recalcitranti che anteponevano la milizia di Cristo a quella di Cesare. L’imperatore cristiano Teodosio sopprimeva i Giochi Olimpici, un altro cardine della nostra civiltà, considerando peccaminoso il culto del corpo e dell’efficienza fisica.  La donna, che nel mondo greco-romano godeva di una dignitosa posizione sociale, veniva considerata una sentina di vizi, discriminata e addirittura privata dell’anima (uno spirito senza il quale, secondo i cristiani, non si può aspirare alla dignità umana). Il papa Gregorio Magno proibiva la musica non religiosa e metteva al bando gli strumenti ritmici. I cristiani combattevano la scienza, la medicina e soprattutto la diffusione della cultura, rivendicando il monopolio dell’istruzione. L’uguaglianza sociale, il fine della democrazia greca e il perno della nostra civiltà, veniva osteggiata in favore di una visione gerarchica della società. La tortura veniva usata sistematicamente contro i dissidenti. I miti e i tabù del mondo arabo-giudaico diventavano legge in un Occidente trasformato in Palestopa (Palestina + Europa). 

  

   MA LA CIVILTA' OCCIDENTALE non era disposta a lasciarsi sopprimere e a partire dal Rinascimento cominciava a ricuperare il terreno perduto, contendendolo ai cristiani a prezzo di lotte sanguinose. Il bello che oggi, dopo avere cercato di affondare la nostra civiltà, i cristiani si pretendono membri fondatori  e vorrebbero che nella Costituzione europea figurassero le “radici cristiane”. Dopo il danno, anche la beffa. Se prima cominciassero a integrarsi? 

  

   Dragor

.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Questi sarebbero i “terroristi”?…

    Questi sarebbero “terroristi”?…

    “SUBITO LIBERI” I TRE OPERATORI DI EMERGENCY (ed il loro staff afghano)! Sento il dovere, specie in queste ore in cui sta emergendo un’evidente “propaganda di... Leggere il seguito

    Da  Terrasiniblog
    SOCIETÀ, SOLIDARIETÀ, VOLONTARIATO
  • I-Buffalo

    I-Buffalo

    Un rapporto dell’Europol riportato dai giornali ieri, rivela che le nuove sostanze stupefacenti apparse sui mercati illegali nel 2009 sono state 24, il doppio... Leggere il seguito

    Da  Olineg
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • I figli insegnano

    figli insegnano

    Anche se non ho intenzione di cercare un altro lavoro (annidata come sono nel posto statale), ho aderito all'iniziativa Il CerVello di mamma e... Leggere il seguito

    Da  Lanterna
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • I passi del gambero

    passi gambero

    «[...] Sotto forma di falsa recensione di un libro attribuito a tale Crabe Backwards, osservavo che negli ultimi tempi si erano verificati degli sviluppi... Leggere il seguito

    Da  Pupidizuccaro
    CULTURA, SOCIETÀ
  • I neofasciocomunisti

    Il bel film “Mio fratello è figlio unico” è la trasposizione al cinema del libro “Il fasciocomunista” di Antonio Pennacchi, che ho tutta intenzione di... Leggere il seguito

    Da  Anellidifum0
    SOCIETÀ
  • I 10 Comandamenti atei

    Comandamenti atei

    Essere atei, nonostante venga da molti associato a menefreghismo e mancanza di valori, significa avere una personale filosofia e linea morale da seguire,... Leggere il seguito

    Da  Zaxster
    SOCIETÀ
  • Ditelo con i fiori

    Ditelo fiori

    Rosa rossa= Amore Violetta= Timidezza    Anemone= Assegni Leggere il seguito

    Da  Vidi
    SOCIETÀ

Magazine